Home Forum
    UraniaMania Forum... => Aiuto, Problemi, segnalazioni, errori => Messaggio iniziato da: zecca_2000 il 28 Agosto 2017, 08:48:39
	

Titolo: Wired
Messaggio di: zecca_2000 il 28 Agosto 2017, 08:48:39


https://www.wired.it/play/cultura/2017/02/10/eta-oro-della-fantascienza/?utm_source=facebook.com&utm_medium=marketing&utm_campaign=wired


Interessante articolo sulla fs
Sembra che la fs sia viva e vegeta
Al cinema e videogiochi


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: Free Will il 28 Agosto 2017, 10:40:33

Peccato che Urania non ci creda più.


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: ciccio il 28 Agosto 2017, 11:14:52

[quote author=Free Will qlnk=board=23&threadid=9023&start=0#100096 date=1503909633]
Peccato che Urania non ci creda più.
[/quote]
Forse siano noi (almeno alcuni) che non crediamo più a Urania


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: Lucky il 28 Agosto 2017, 11:51:33

[quote author=ciccio qlnk=board=23&threadid=9023&start;=#100097 date=1503911692]
[quote author=Free Will qlnk=board=23&threadid=9023&start=0#100096 date=1503909633]
Peccato che Urania non ci creda più.
[/quote]
Forse siano noi (almeno alcuni) che non crediamo più a Urania
[/quote]
Concordo
Gian


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: Tastierist90 il 28 Agosto 2017, 12:24:45

La fantascienza ha ancora tanto da raccontare e la serie Black Mirror ne è l'esempio più calzante ma purtroppo anche l'unico per quanto mi riguarda.

A livello cinematografico sono poche le vere novità. Al netto di tutti i remake, sequel, prequel, ecc... una buona percentuale di quello che viene prodotto sono pellicole Young/Adult che hanno il pregio di far avvicinare alla sci-fi un pubblico più giovane ma anche il difetto di appiattire e banalizzare tutto il genere.

Capisco che al cinema ci va il teenager, ma c'è davvero tutto questo bisogno di avvicinare al genere i giovani dal momento che da quasi 5 anni la fantascienza e l'essere nerd in generale è già di moda? Che bisogno c'è di reiterare questo approcio? Già ci sono dentro, offriamogli un prodotto degno!

Il prodotto degno, se vogliamo tirare acqua al nostro mulino, può e deve essere Urania!
Ponendo la qualità degli autori e dei testi al primo posto c'è bisogno che ogni nuovo numero venga pubblicizzato bene e con tutti i crismi.
Ogni nuovo numero non deve essere solo appunto un "numero" per non rompere la continuità della collezione. Urania non deve puntare al collezionista ossessivo compulsivo ma prioritariamente al lettore occasionale che si è stufato di trovare alla Feltrinelli sotto casa i soliti Asimov e Tolkien...

Ai ragazzi piacciono i videogiochi e non i libri, anche questo in buona parte è vero. Ma io conosco tanti ragazzi che oltre ad aver giocato ad "Assassin's Creed" ed oltre ad aver visto il film ne hanno comprato pure i libri!

Ecco, a me non piacciono i videogiochi quindi non avrei mai seguito quest'iter.
Ho seguito invece il percorso che ha fatto la casa editrice Zona 42 che per mesi ha pubblicizzato il suo "Real Mars" rendendolo di fatto il libro più venduto della casa editrice in questione. Sono stato così tanto bombardato da recensioni e pubblicità di questo libro che ho dovuto per forza comprarlo! Ha basato la sua fortuna sulle recensioni. Le recensioni, se ci pensate, sono pubblicità gratuita.

Bisognerebbe fare lo stesso per Urania altrimenti la gente con comprerebbe mai nulla di autori poco conosciuti e si fermerebbe in spiagge sicure di autori conosciuti che però nulla aggiungerebbero al genere essendo già passati a migliori vita!


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: ciccio il 28 Agosto 2017, 13:42:15

[quote author=Tastierist90 qlnk=board=23&threadid=9023&start=0#100099 date=1503915885]
La fantascienza ha ancora tanto da raccontare e la serie Black Mirror ne è l'esempio più calzante ma purtroppo anche l'unico per quanto mi riguarda.

A livello cinematografico sono poche le vere novità. Al netto di tutti i remake, sequel, prequel, ecc... una buona percentuale di quello che viene prodotto sono pellicole Young/Adult che hanno il pregio di far avvicinare alla sci-fi un pubblico più giovane ma anche il difetto di appiattire e banalizzare tutto il genere.

Capisco che al cinema ci va il teenager, ma c'è davvero tutto questo bisogno di avvicinare al genere i giovani dal momento che da quasi 5 anni la fantascienza e l'essere nerd in generale è già di moda? Che bisogno c'è di reiterare questo approcio? Già ci sono dentro, offriamogli un prodotto degno!

Il prodotto degno, se vogliamo tirare acqua al nostro mulino, può e deve essere Urania!
Ponendo la qualità degli autori e dei testi al primo posto c'è bisogno che ogni nuovo numero venga pubblicizzato bene e con tutti i crismi.
Ogni nuovo numero non deve essere solo appunto un "numero" per non rompere la continuità della collezione. Urania non deve puntare al collezionista ossessivo compulsivo ma prioritariamente al lettore occasionale che si è stufato di trovare alla Feltrinelli sotto casa i soliti Asimov e Tolkien...

Ai ragazzi piacciono i videogiochi e non i libri, anche questo in buona parte è vero. Ma io conosco tanti ragazzi che oltre ad aver giocato ad "Assassin's Creed" ed oltre ad aver visto il film ne hanno comprato pure i libri!

Ecco, a me non piacciono i videogiochi quindi non avrei mai seguito quest'iter.
Ho seguito invece il percorso che ha fatto la casa editrice Zona 42 che per mesi ha pubblicizzato il suo "Real Mars" rendendolo di fatto il libro più venduto della casa editrice in questione. Sono stato così tanto bombardato da recensioni e pubblicità di questo libro che ho dovuto per forza comprarlo! Ha basato la sua fortuna sulle recensioni. Le recensioni, se ci pensate, sono pubblicità gratuita.

Bisognerebbe fare lo stesso per Urania altrimenti la gente con comprerebbe mai nulla di autori poco conosciuti e si fermerebbe in spiagge sicure di autori conosciuti che però nulla aggiungerebbero al genere essendo già passati a migliori vita!
[/quote]
Ammetto di essere un collezionista ossessivo e pure compulsivo, comunque mi sento di condividere in gran parte la tua analisi.


Titolo: Re:Wired
Messaggio di: zecca_2000 il 28 Agosto 2017, 23:22:34


A me e capitato di vedere remake o reboot talmentevdissimili dall originale da pensare
" ma che cazzo tanto valeva fare una storia ex novo!!!"
Detto questo, sono orgoglioso di avere iniziato questa discussione!!



Home Forum | Powered by M.Naldini
© 2002, Naldini M. Tutti I diritti riservati.