COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 25 Settembre 2018, 15:43:16
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica  (letto 954 volte)
pepponedra


Uraniofilo

*

Offline  Msg:90



W UraniaMania!!!



Profilo
Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica
« data: 04 Agosto 2012, 19:45:19 »
Cita


Citazione:
Gibson in Italia ormai vende pochissimo e mentre negli anni '70 la fantascienza era il genere da cui venivano tratti buona parte dei film oggi non è più così: sugli schermi la fantascienza è ormai una rarità. Del resto basta andare in una q
ualsiasi libreria per rendersene conto: la fantascienza è relegata in un angolino e i nomi che trovate sono solo i più importanti tra quelli storici. Gli unici che si salvano sono quelli del movimento cyberpunk che ormai non si può certo dire giovane. Proprio per questo XL ha deciso di cercare di far conoscere i classici del genere pubblicando i racconti più belli oppure, come in questo caso, facendo l'anteprima del nuovo libro di Gibson. Non solo, per impreziosire ulteriormente la rubrica, affidiamo ogni numero il compito di interpretare il testo ai migliori illustratori italiani. Quello che vedete qui sopra per esempio è opera del grandissimo LRNZ


Quanto sopra per segnalare che su XL di Repubblica è comparsa una rubrica dedicata alla Sci-Fi. Credo che tutto ciò faccia bene alla fantascienza, che h abisogno di tornare ad essere di massa, come ai buoni vecchi tempi. Oh, poi io personalmente quando sento parlare di Gibson scappo, ma questo è un altro discorso...
Loggato
AgenteD


Collezionista

*

Offline  Msg:358



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica
« Rispondi #1 data: 05 Agosto 2012, 10:30:02 »
Cita

Forse, se in Italia si fosse meno settari, ci si accorgerebbe che in edicola un fumetto come Nathan Never vende qualcosa come 45000 copie al mese (cioè circa quattro volte più di Urania) e che quindi la FS è seguita più di quello che sembra...
Anche sui film ci sarebbe da ridire, mi sembra che quelli legati in qualche modo al fantastico in senso generale siano moltissimi...
Loggato
pepponedra


Uraniofilo

*

Offline  Msg:90



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica
« Rispondi #2 data: 05 Agosto 2012, 15:29:15 »
Cita

Ci vorrebbe un sociologo, per spiegarci se esiste un collegamento tra economia e stato di salute della sci-fi. Personalmente, provo tristezza di fronte alle riserve indiane che ospitano i libri di fantascienza in libreria. Nella mia città, angoletti posti in zone remote del punto vendita. E i soliti libri, con tutto il rispetto. C'è fame di sci-fi? Come? Dove? Perchè il libreria ha fatto questa fine? E in edicola pure?
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3529



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
10.2 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica
« Rispondi #3 data: 07 Agosto 2012, 10:54:22 »
Cita

ne avevamo già parlato e discusso in altri post, il problema a mio parere è che il 99% delle persone che non leggono libri di fantascienza non sanno cosa sia la fantascienza.

per intenderci, più di una volta ho trovato persone che, dopo aver visto uno dei tantissimi filmoni di fantascienza al cinema, mi hanno detto: "ma non è mica un film di fantascienza questo !"

solo perchè il film non parlava di extraterrestri verdi con le antenne o di astronavi spaziali.

in pratica tutti credono che fantascienza sia sinonimo di alieni, astronavi, omini verdi, e quindi pensano anche che il settore libri di fantascienza parli solo di quello, quindi snobbano il tutto perchè si dichiarano "non amanti della fantascienza in generale", poi corrono al cinema a guardarsi l'ultimo filmone uscito, che guarda caso molto spesso trattasi di fantascienza pura.
Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
pepponedra


Uraniofilo

*

Offline  Msg:90



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica
« Rispondi #4 data: 07 Agosto 2012, 11:55:17 »
Cita


Citazione da: maxnaldo il 07 Agosto 2012, 10:54:22

ne avevamo già parlato e discusso in altri post, il problema a mio parere è che il 99% delle persone che non leggono libri di fantascienza non sanno cosa sia la fantascienza.


Si, penso che una parte del problema possa essere riconducibile anche a questa cosa. D'altro canto, molto autori famosi avevano quasi stizza ad essere inquadrti nel genere e preferivano essere rappresentati come autori generici o quasi. E' anche verò che alcuni grandi classici sono riconducibili alla fantascienza solo perchè ambientati lontano da noi, in termini temporali o di società. 1984, Fahrenheit 451, i primi che mi sovvengono, sono atemporali. I grandi libri utopici o distopici sono fantascienza si, ma non credo che che li abbia scritti pensasse di inquadrarveli dentro. Sono grnadi libri e fine. Proprio in questi giorni ho finito "Il paese delle ultime cose" di Paul Auster. E' fantascienza? In senso stretto forse no, ma lo è di sicuro, secondo i miei canoni. Un libro anti utopico, ambientato in un luogo indefinito ma definibile come città moderna, in un tempo indefinito ma definibile come vicino a noi. Volevo scriverne sul forum ma poi ho desistito, a volte mi sembra di essere fuori tema con certi libri
Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: Rubrica Sci-Fi su XL di Repubblica «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione