COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 20 Settembre 2018, 17:56:48
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo «prec succ»
Pagine: 1 ... 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 [38] 39 40 41 42 43 44 45 46 47 Rispondi
  Autore  Discussione: I Capolavori di Maxpullo  (letto 126590 volte)
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #555 data: 03 Marzo 2012, 10:25:26 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 02 Marzo 2012, 23:20:57

Ed ecco la statistica per anno di pubblicazione dei romanzi sin qui proposti

Prima del 1930    2
1930-1939    2
1940-1949    8
1950-1959  31
1960-1969  26
1970-1979  13
1980-1989  10
Dopo il 1990    4


Una distribuzione uniforme.
L'andamento è pressappoco parabolico ed il fuoco cade sulla retta passante per la decade '50-'59 (con annate in ascissa e n° di libri letti in ordinata).
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #556 data: 04 Marzo 2012, 19:09:14 »
Cita

108 - L'uomo bicentenario e altre storie - Isaac ASIMOV

Sono più i "dickiani" o gli "asimoviani"? Per il momento in questa collana si parla molto più Asimov che Dick, ma questo avviene quasi esclusivamente per il fatto che il buon dottore (che con questa uscita raggiunge Clarke a quota 10) ha scritto molto di più e soprattutto, con il trascorrere degli anni, ha finito per creare una serie pressochè infinita di punti di "raccordo" tra i suoi vari scritti, finendo per creare un meraviglioso super-ciclo che per continuità e vastità non ha uguali.
La collana prosegue nel suo tentativo di proporre una sorta di percorso ideale di lettura che, partendo dal ciclo dell'impero e da quello della fondazione, finisca poi per raccordarsi con quello dei robot.
Questa antologia che la Mondadori ha sempre presentato come "Antologia del bicentenario" è l'ultimo tassello fondamentale (dopo "Io, robot" e "Il secondo libro dei robot") per poter introdurre uno dei suoi cicli più famosi, quello dei robot appunto.
La scelta di presentare la raccolta con il suo titolo originale è motivata essenzialmente da due ragioni: in primis si rende esplicito il legame del suo racconto più famoso con l'omonimo film diretto da Chris Columbus ed interpretato da Robin Williams (un legame spesso inspiegabilmente taciuto), in secondo luogo è opionione del curatore che il titolo originale americano faccia molto più effetto di quello della traduzione italiana.
Proprio per rafforzare il legame con il lungometraggio, per la cover è stata scelta la locandina del film, mentre per la quarta di copertina ho deciso di usare la simpatica frase del buon dottore riportata sull'Urania 736, una frase del 1977 che oggi può sembrare strana (e fuori luogo), ma che ci fa capire l'ironia con cui questo grandissimo interprete della fantascienza considerava la sua propria opera e che, se viene letta in un certo modo, ci sembra il miglior tributo che si possa dedicare ad un grande tra i grandi.

  

Nell'introdurre questa sua raccolta nel lontano 1977, Isaac Asimov diceva.

"Eccomi qui con un nuovo volume, un'antologia che raccoglie i miei ultimi undici racconti di fantascienza, ed eccomi anche a riflettere non senza sbigottimento che da quando ho cominciato a scrivere e a pubblicare sono passati esattamente tre ottavi di secolo. Non c'è male per uno che si considera... non giovanissimo, questo no, ma diciamo... ancora nel fiore degli anni. Questi anni, del resto, debbono sembrare più numerosi ai lettori che a me, ed è naturale che man mano che passano, e che la mia produzione continua ininterrotta, sorgano nel pubblico certi sospetti. Poche settimane fa, per esempio, stavo firmando dei libri miei a una fiera del libro, e tra le gentili frasi che mi sono state rivolte, ricordo questa: "Ma come? Lei è ancora vivo? Non ci posso credere!". E quest'altra: "Ma possibile che tutti quei libri lei li abbia scritti da solo? Non sarete due o tre sotto lo stesso nome, per caso?" . Be', mi dispiace se la mia sovrabbondante produzione rende la cosa incredibile, ma posso darvi la mia parola d'onore che: primo, sono una sola persona; e secondo, sono ancora vivo".
ISAAC ASIMOV

E, leggendo questi suoi racconti, ciascuno dei quali accompagnato da una simpatica introduzione, ci rendiamo conto che, sebbene il buon dottore ci abbia lasciati nel 1992, egli, attraverso la sua opera ed i suoi classici intramontabili, sia di fatto ancora vivo.

Ultimi volumi pubblicati

094 - Robert TINE - La moglie dell'astronauta
095 - Charles L. HARNESS - Astronave senza tempo
096 - D.F. JONES - Sarà un futuro d'inferno
097 - Tom GODWIN - Ragnarok
098 - Clifford D. SIMAK - Infinito
099 - Max EHRLICH - L'occhio gigante
100 - Carl SAGAN - Contact
101 - Howard P. LOVECRAFT - Chtulhu e altri dei / 101bis - Howard P. LOVECRAFT - La casa delle streghe e altri orrori
102 - Fredric BROWN - Marziani, andate a casa!
103 - Walter TEVIS - L'uomo che cadde sulla Terra
104 - Kurt VONNEGUT - Le sirene di Titano
105 - Frank HERBERT - Messia di Dune
106 - Arthur C. CLARKE - La città e le stelle
107 - Ursula K. LE GUIN - La mano sinistra delle tenebre
108 - Isaac ASIMOV - L'uomo bicentanario e altre storie

Ma per la prossima uscita dovrete attendere l'editoriale!
« Ultima modifica: 04 Marzo 2012, 19:09:40 di maxpullo » Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #557 data: 05 Marzo 2012, 19:39:49 »
Cita

Verso la Primavera - editoriale

Il freddo è (quasi) finito ed andiamo ormai verso una Primavera che, se i Maya hanno ragione, sarà l'ultima che vedremo... e la Primavera, simbolo di rinascita, porterà una serie di novità importanti.
Innanzitutto - non so quanti se ne sono accorti - visto che a breve ci sarà l'aggancio ad Urania Collezione, per un po' mi divertirò a farle concorrenza cercando di candenzare le uscite in base a quelle della collana Monadori; questo "rallentamento" (di breve durata non temete) mi darà del tempo libero che userò per produrre le nuove cover, lavorare, fare il papà e dedicarmi agli sviluppi del sito oltre che ad altre idee.
L'altra novità riguarderà la scelta dei titoli.
Le statistiche hanno evidenziato una prevalenza di alcuni autori che, ancorchè importanti, rischiano di monopolizzare la collana, ritardando eccessivamente la comparsa di altri grandi autori.
E' per questo motivo che la prossima annata, pur aprendosi sotto il segno del grandissimo Heinlein, vedrà una consistente presenza di una serie di autori sin qui trascurati, tra cui i richiestissimi Pohl e Brunner che apriranno le danze con due capolavori indimenticabili, vere e proprie colonne di ogni raccolta di SF che si rispetti.
Ma ci sarà tempo anche per approfondire la conoscenza di Sheckley, con uno dei suoi romanzi più famosi, e di Eric Frank Russell, con una raccolta dei suoi racconti migliori.
E sempre in tema di esordi non possiamo non segnalare l'atteso arrivo di Mack Reynolds (se ne parlava proprio in un recente post) e quello di Charles Eric Maine con due opere che non possono mancare in una raccolta di classici completa ed esaustiva.
Per le "grandi saghe" proseguirà la pubblicazione dei romanzi del ciclo di Dune, mentre farà il suo atteso esordio anche Valerio Evangelisti, con un ciclo, quello di Eymerich, che nel panorama fantascientifico italiano non ha (e presumbilmente non avrà mai) uguali. E vista la luce oscura che Eymerich getterà sulla collana, vedremo di fomentare ulteriormente il terrore con due uscite memorabili che segneranno l'esordio di Nigel Kneale e di John Blackburn, due scrittori abbastanza trascurati dall'editoria e certamente da riscoprire.
Dimentico qualcosa? Certo, se vi fate i conti vedrete che manca ancora un nome per fare 12 pubblicazioni. Ma è una dimenticanza voluta perchè se citassi il nome dell'autore tutti indovinerebbero subito il titolo e rovinerei una gradita sorpresa. Per questo mi limito a dire che, a volte, non è necessario scrivere libri a tonnellate per essere ricordato: a volte basta un unico, indimenticabile, supremo romanzo, per entrare di diritto nel novero dei grandi nomi immortali di questo genere.
Ne vedrete delle belle!
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
PabloE


Collezionista

*

Offline  Msg:1042



Mors mea tacci tua.
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #558 data: 05 Marzo 2012, 22:47:01 »
Cita

  
Loggato
Imriel


Collezionista

*

Offline  Msg:513



*Swish Swish*


Sta viaggiando verso la Luna
49.5 %
I'M NOT A SPACESHIP
UM NCC 3695-A
Sta viaggiando verso la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #559 data: 05 Marzo 2012, 22:54:53 »
Cita

tra tutte le cortine fumogene non ho ben capito il messaggio, in sintesi "batterai la fiacca"?
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #560 data: 08 Marzo 2012, 19:18:29 »
Cita

I capolavori di Maxpullo, anno 9

Nell'attesa di riprendere le pubblicazioni metto qui la rassegna delle cover dell'ultima annata che non esiterei a definire particolarmente felice vista la presenza non solo di alcuni titoli straordinari, ma anche di alcune copertine davvero stupende.

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  


Personalmente le mie preferenze vanno alla cover di Picacio che ho assegnato a "Contact", a quella di Richard Powers per "Le sirene di Titano" ed a quella di Leo e Diane Dillon scelta per "Infinito".
Menzione speciale per il Thole dell'extra "La casa delle streghe ed altri orrori", per l'impressionante Chtulhu firmato Michael Kormarck e per il bicefalo obelisco di ghiaccio creato da Alex Ebel per "La mano sinistra delle tenebre".
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Notman


Collezionista

*

Offline  Msg:295



Forgotten in Space!


Sta esplorando la Luna
1.0 %
PROMETEO
UM NCC 3667-A
Sta esplorando la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #561 data: 08 Marzo 2012, 19:51:07 »
Cita


La cover del volume della Le Guin è qualcosa di bellissimo!
Loggato
----------------

And the meek shall inherit the Earth.......
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:1818



L'edificio dell'astroporto era colossale....
Copertina Preferita

Sta esplorando Caronte
7.2 %
ALABARDA SPAZIALE
UM NCC 16-A
Sta esplorando Caronte
(Sat. di Plutone)


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #562 data: 10 Marzo 2012, 10:59:20 »
Cita

Io voto per la copertina di: La città e le stelle
P.S. Notman ti invidio per quello che stai leggendo, beato Te che leggi per la prima volta bei libri.
vin  
« Ultima modifica: 10 Marzo 2012, 11:01:23 di Lupo dei Cieli (VinMar) » Loggato
Fatti non fummo per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza.
Notman


Collezionista

*

Offline  Msg:295



Forgotten in Space!


Sta esplorando la Luna
1.0 %
PROMETEO
UM NCC 3667-A
Sta esplorando la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #563 data: 10 Marzo 2012, 11:15:14 »
Cita


Citazione da: Lupo dei Cieli (VinMar) il 10 Marzo 2012, 10:59:20

Io voto per la copertina di: La città e le stelle
P.S. Notman ti invidio per quello che stai leggendo, beato Te che leggi per la prima volta bei libri.
vin  



Mi sto leggendo con il contagocce tutti i cosiddetti classici, piano piano, dopo tanti altri libri, per non bruciarmi subito il  meglio!
Loggato
----------------

And the meek shall inherit the Earth.......
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #564 data: 10 Marzo 2012, 11:23:15 »
Cita

Aspettate a votare... tra pochi minuti ne arriva una che è uno spettacolo!
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #565 data: 10 Marzo 2012, 11:39:03 »
Cita

109 - Straniero in terra straniera - Robert A. HEINLEIN (1961)

Nell'attesa delle prossime uscite di UCZ approfitto per realizzare l'aggancio alla collana Mondadori e, per questo numero 109 che fa la concorrenza al numero di Vittorio Curtoni, scelgo di farlo con uno dei grandi maestri della SF americana, uno di quelli che, al pari di Simak, Brown e Asimov, fanno parte un po' dell'ossatura del genere così come noi lo conosciamo.
Con la straordinaria cover di James Wharola e la quarta di copertina dell'edizione Fanucci nei Tascabili Immaginario, ecco a voi il numero che inaugura una nuova annata di pubblicazioni.

  

     Valentine Michael Smith è nato durante la prima missione umana su Marte ed è l'unico sopravvissuto alla spedizione. E' stato cresciuto dai marziani, e quando torna sulla Terra è completamente inconsapevole di ciò che lo aspetta.
Non ha mai visto una donna, non conosce le culture terrestri nè il concetto di religione. Il suo arrivo è carico di conseguenze: è l'erede di un gigantesco impero finanziario e , per le leggi americane, il padrone del pianeta Marte.
Sotto la protezione dell'irascibile Jubal Harshaw, Michael scopre ed esplora il senso morale degli esseri umani e il significato dell'amore. Fonda una sua chiesa, predicando l'amore libero e diffondendo le capacità psichiche che ha acquisito dai Marziani; infine, affronta l'inevitabile destino riservato a un messia.

Ultimi volumi pubblicati

095 - Charles L. HARNESS - Astronave senza tempo
096 - D.F. JONES - Sarà un futuro d'inferno
097 - Tom GODWIN - Ragnarok
098 - Clifford D. SIMAK - Infinito
099 - Max EHRLICH - L'occhio gigante
100 - Carl SAGAN - Contact
101 - Howard P. LOVECRAFT - Chtulhu e altri dei / 101bis - Howard P. LOVECRAFT - La casa delle streghe e altri orrori
102 - Fredric BROWN - Marziani, andate a casa!
103 - Walter TEVIS - L'uomo che cadde sulla Terra
104 - Kurt VONNEGUT - Le sirene di Titano
105 - Frank HERBERT - Messia di Dune
106 - Arthur C. CLARKE - La città e le stelle
107 - Ursula K. LE GUIN - La mano sinistra delle tenebre
108 - Isaac ASIMOV - L'uomo bicentanario e altre storie
109 - Robert A. HEINLEIN - Straniero in terra straniera

E nel prossimo numero ritornerà Robert Sheckley!
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
PabloE


Collezionista

*

Offline  Msg:1042



Mors mea tacci tua.
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #566 data: 10 Marzo 2012, 14:10:53 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 10 Marzo 2012, 11:39:03

109 - Straniero in terra straniera - Robert A. HEINLEIN (1961)

Nell'attesa delle prossime uscite di UCZ approfitto per realizzare l'aggancio alla collana Mondadori e, per questo numero 109 che fa la concorrenza al numero di Vittorio Curtoni, scelgo di farlo con uno dei grandi maestri della SF americana, uno di quelli che, al pari di Simak, Brown e Asimov, fanno parte un po' dell'ossatura del genere così come noi lo conosciamo.
Con la straordinaria cover di James Wharola e la quarta di copertina dell'edizione Fanucci nei Tascabili Immaginario, ecco a voi il numero che inaugura una nuova annata di pubblicazioni.

  

Valentine Michael Smith è nato durante la prima missione umana su Marte ed è l'unico sopravvissuto alla spedizione. E' stato cresciuto dai marziani, e quando torna sulla Terra è completamente inconsapevole di ciò che lo aspetta.
Non ha mai visto una donna, non conosce le culture terrestri nè il concetto di religione. Il suo arrivo è carico di conseguenze: è l'erede di un gigantesco impero finanziario e , per le leggi americane, il padrone del pianeta Marte.
Sotto la protezione dell'irascibile Jubal Harshaw, Michael scopre ed esplora il senso morale degli esseri umani e il significato dell'amore. Fonda una sua chiesa, predicando l'amore libero e diffondendo le capacità psichiche che ha acquisito dai Marziani; infine, affronta l'inevitabile destino riservato a un messia.

Ultimi volumi pubblicati

095 - Charles L. HARNESS - Astronave senza tempo
096 - D.F. JONES - Sarà un futuro d'inferno
097 - Tom GODWIN - Ragnarok
098 - Clifford D. SIMAK - Infinito
099 - Max EHRLICH - L'occhio gigante
100 - Carl SAGAN - Contact
101 - Howard P. LOVECRAFT - Chtulhu e altri dei / 101bis - Howard P. LOVECRAFT - La casa delle streghe e altri orrori
102 - Fredric BROWN - Marziani, andate a casa!
103 - Walter TEVIS - L'uomo che cadde sulla Terra
104 - Kurt VONNEGUT - Le sirene di Titano
105 - Frank HERBERT - Messia di Dune
106 - Arthur C. CLARKE - La città e le stelle
107 - Ursula K. LE GUIN - La mano sinistra delle tenebre
108 - Isaac ASIMOV - L'uomo bicentanario e altre storie
109 - Robert A. HEINLEIN - Straniero in terra straniera

E nel prossimo numero ritornerà Robert Sheckley!


Ho usato proprio quella cover come  avatar su facebook
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #567 data: 12 Marzo 2012, 22:33:34 »
Cita

110 - Gli orrori di Omega - Robert SHECKLEY (1960)

E mentre la concorrenza cerca di cavalcare l'onda dell'uscita del film su John Carter, questa collana se ne va per la sua strada e pubblica un capolavoro imperdibile di Robert Sheckley, una satira amara dell'umana società, una distopia degna quasi di "Fahrenheit 451" (eguagliando la concorrenza che quest'opera aveva già pubblicato in precedenza).
Con l'angosciante cover di Jerome Powdil e la quarta di copertina dell'urania 581, ecco a voi un romanzo amaro e indimenticabile.

  

  Omega è un pianeta-penitenziario. I ribelli, i refrattari, i criminali, i non-conformisti, tutti coloro che sulla Terra disturbano l'equilibrio della società, vengono spediti su Omega e qui lasciati in piena libertà. Nessuna prigione, niente celle, sbarre, carcerieri. Si fa in modo che i galeotti non possano mai abbandonare il pianeta: per il resto, si regoleranno a loro piacere. Ma quali regole possono evolversi in un mondo del genere? Sheckley, il più swiftiano degli scrittori di fantascienza, s'è qui sbizzarrito nei suoi pirotecnici capovolgimenti, nel suo lampeggiante gioco di specchi, e ci ha dato una favola morale, in bilico tra l'incubo e la beffa, tra la sferzata satirica e le peripezie a rottadicollo.

Ultimi volumi pubblicati

096 - D.F. JONES - Sarà un futuro d'inferno
097 - Tom GODWIN - Ragnarok
098 - Clifford D. SIMAK - Infinito
099 - Max EHRLICH - L'occhio gigante
100 - Carl SAGAN - Contact
101 - Howard P. LOVECRAFT - Chtulhu e altri dei / 101bis - Howard P. LOVECRAFT - La casa delle streghe e altri orrori
102 - Fredric BROWN - Marziani, andate a casa!
103 - Walter TEVIS - L'uomo che cadde sulla Terra
104 - Kurt VONNEGUT - Le sirene di Titano
105 - Frank HERBERT - Messia di Dune
106 - Arthur C. CLARKE - La città e le stelle
107 - Ursula K. LE GUIN - La mano sinistra delle tenebre
108 - Isaac ASIMOV - L'uomo bicentanario e altre storie
109 - Robert A. HEINLEIN - Straniero in terra straniera
110 - Robert SHECKLEY - Gli orrori di Omega

E nel prossimo numero arriva John Blackburn con un classico molto "lovecraftiano"...
« Ultima modifica: 13 Marzo 2012, 09:56:02 di maxpullo » Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Notman


Collezionista

*

Offline  Msg:295



Forgotten in Space!


Sta esplorando la Luna
1.0 %
PROMETEO
UM NCC 3667-A
Sta esplorando la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #568 data: 12 Marzo 2012, 22:39:51 »
Cita


Bellissimo libro!
la copertina è un capolavoro, molto meglio di quella di UC che ho qui con me...
Loggato
----------------

And the meek shall inherit the Earth.......
John_Fischetti

Membro del Club: La Tana del TrifideAvido Risucchiatore Cosmico

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:295



Nudi alla meta, confidando in una meta


Sta esplorando Mercurio
61.9 %
UM NCC 3258-A
Sta esplorando Mercurio


Profilo E-Mail
Re:I Capolavori di Maxpullo
« Rispondi #569 data: 13 Marzo 2012, 00:51:56 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 12 Marzo 2012, 22:33:34

Omega è un pianeta-penitenziario. I ribelli, i refrattari, i criminali, i non-conformisti, tutti coloro che sulla Terra disturbano l'equilibrio della società, vengono spediti su Omega e qui lasciati in piena libertà. Nessuna prigione, niente celle, sbarre, carcerieri. Si fa in modo che i galeotti non possano mai abbandonare il pianeta: per il resto, si regoleranno a loro piacere. Ma quali tegole possono evolversi in un mondo del genere? Sheckley, il più swiftiano degli scrittori di fantascienza, s'è qui sbizzarrito nei suoi pirotecnici capovolgimenti, nel suo lampeggiante gioco di specchi, e ci ha dato una favola morale, in bilico tra l'incubo e la beffa, tra la sferzata satirica e le peripezie a rottadicollo.


Le "tegole" che si evolvono sono affascinanti, ma forse più banalmente si può intendere "regole".

La sindrome da correttore di bozze ha colpito ancora... :)

Bye.

Sagan.
Loggato
Gutta cavat lapidem
Pagine: 1 ... 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 [38] 39 40 41 42 43 44 45 46 47 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | La Fantascienza in Generale | Discussione: I Capolavori di Maxpullo «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione