COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 20 Settembre 2018, 23:56:33
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altra SF | Discussione: Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro  (letto 933 volte)
attiliosfunel


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:919



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita


ProfiloWWW
Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro
« data: 19 Giugno 2011, 12:00:35 »
Cita

Salve... ho appena comprato Straniero in Terra Straniera, ed. Cosmo Oro, a 5 Euro al mercatino di Via San Donato. Cosa ne dite? Ho fatto un affare?
Loggato
Sto leggendo:

marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro
« Rispondi #1 data: 19 Giugno 2011, 12:24:20 »
Cita


Citazione da: attiliosfunel il 19 Giugno 2011, 12:00:35

Salve... ho appena comprato Straniero in Terra Straniera, ed. Cosmo Oro, a 5 Euro al mercatino di Via San Donato. Cosa ne dite? Ho fatto un affare?


Direi di sì, visto anche il prezzo. Il libro in sé può anche non farti impazzire, ma sei hai un approccio serio alla fs anche da un punto di vista storico lo devi leggere. Dopo questo libro la fs non è stata più quella di prima, nel bene e nel male.
« Ultima modifica: 19 Giugno 2011, 12:24:58 di marben » Loggato
attiliosfunel


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:919



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita


ProfiloWWW
Re:Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro
« Rispondi #2 data: 19 Giugno 2011, 12:27:20 »
Cita

Io l'ho letto nella versione integrale pubblicata a fine anni '90. Non era male ma nemmeno 'sto gran capolavoro. Certo era di facile e scorrevole lettura come tutte le opere di Heinlein: però, al di là di questa qualità (comunque non da poco), questo autore para-fascista e ultra-americano non ha a mio giudizio nessuna altra notevole qualità tale da farne l'osannato autore che invece è. I suoi romanzi sono in fin dei conti degli usa-e-getta come tanti altri.
Loggato
Sto leggendo:

marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro
« Rispondi #3 data: 19 Giugno 2011, 12:34:25 »
Cita

Oddio, non sarei tanto d'accordo. Negli anni 40 e 50 Heinlein è stato la fs americana. Ha insegnato a tutti (perfino a gente come Dick che con lui non c'entrava nulla) come si scrive una storia di fs e ha buttato dentro più idee nuove lui che decine di altri scrittori messi insieme. Quanto all'orientamento politico di Heinlein lo definirei più anarcoide che para-fascista. Amava molto le gerarchie militari, è vero, ma solo quelle. Era super-ateo e paladino di relazioni familiari e sessuali non standard, nonchè un individualista sfrenato, genere pionieri del west. Proprio fascista dunque no, contraddittorio e altalenante sicuramente sì.
Loggato
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro
« Rispondi #4 data: 20 Giugno 2011, 10:00:42 »
Cita


Citazione da: attiliosfunel il 19 Giugno 2011, 12:27:20

Io l'ho letto nella versione integrale pubblicata a fine anni '90. Non era male ma nemmeno 'sto gran capolavoro. Certo era di facile e scorrevole lettura come tutte le opere di Heinlein: però, al di là di questa qualità (comunque non da poco), questo autore para-fascista e ultra-americano non ha a mio giudizio nessuna altra notevole qualità tale da farne l'osannato autore che invece è. I suoi romanzi sono in fin dei conti degli usa-e-getta come tanti altri.


Offrire una lettura facile e scorrevole (cosa non da poco, come dici anche tu) e scatenare la fantasia del lettore era una caratteristica non solo di Heinlein, ma anche di Van Vogt (giusto per citare un altro grande della sf).
Sono 2 autori che hanno fatto la sf.
E' grazie a loro (ed altri pionieri come Clarke,Sturgeon,Brown,Simak e prima ancora Cummings, E.Hamilton...) se la sf è diventata una forma d'arte, letteratura vera e propria.
Hanno affrancato il genere dalla banale frivolezza e vacuità delle origini, dove tutto si riduceva ad infinite variazioni sul tema Mostro-bella fanciulle-mostro che insidia la fanciulla-eroe bello ed impossibile che salva la fanciulla, l'equivalente delle storie raccontate intorno al fuoco e trasmesse oralmente da una generazione all'altra di cantastorie.

Certo, leggendo oggi tali opere bisogna dar loro una giusta prospettiva storica altrimenti il rischio è quello di giudicarli erroneamente, come romanzetti di fantascienza di pura evasione, scritti da piccoli artigiani e non da artisti.

Io provo un piacere assolutamente speciale nel leggere i romanzi di questi autori. Goduria !!
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altra SF | Discussione: Straniero in Terra Straniera - Cosmo Oro «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione