COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 20 Settembre 2018, 23:40:46
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Figlie, Collane e Collanine satelliti di Urania | Discussione: Pregiudizi e prevenzioni «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Pregiudizi e prevenzioni  (letto 454 volte)
doralys


Visitatore


 

E-Mail
Pregiudizi e prevenzioni
« data: 29 Dicembre 2007, 11:16:05 »
Cita

Chi ha letto Urania Collezione 59? E chi ha letto per la prima volta questo romanzo? Non vorrrei che l'effetto nostalgia influisse eccessivamente sul giudizio dato a questo Ritorno al Domani, quindi vi chiedo di commentarlo spassionatamente solo se lo avete letto o riletto in questa traduzione di Campanella.

Ritorno al domani (To the Stars, 1957) di Ron Hubbard – Urania Collezione 059


Dimostrazione di come si debbano gettare alle spalle i pregiudizi e leggere con spirito vergine le opere di autori che nella vita sono stati o sono personaggi controversi. Hubbard per il solo fatto di aver creato una Chiesa – Scientology – della quale ho letto peste e corna mi era antipatico poi quando per scrivere la scheda del libro ho approfondito ed ho letto la sua biografia mi è diventato odioso. Quindi ho preso in mano il suo “Ritorno al domani” prevenuta e di malavoglia, inoltre ho iniziato a leggerlo mentre ero in Fiera allo stand Delos continuamente distratta da altro. La prima parte del libro mi è sembrata pesante, vecchia e polverosa, poi, finita la fiera, a casa ho ripreso il romanzo e… all’improvviso mi sono trovata tra le stelle a bordo del Levriero partita per il Lungo viaggio. Ho ritrovato quel sense of wonder che nei romanzi di oggi è molto ben nascosto, quando c’è. Certo si sente la vecchiaia, ci sono incongruenze come se fosse stato scritto a blocchi un po’ slegati uno dall’altro, la ‘scienza’ è superata ma… l’avventura! Immedesimarsi nel protagonista e provare i suoi desideri, le sue paure, percorrere il suo cammino dalla giovinezza alla maturità, ecco questo ti fa volare fino alla fine e “sempre più in alto, nel gran vuoto tenebroso, e sempre più lontano, in missione fra le stelle senza tempo”.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3674



Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste...
Copertina Preferita


Profilo
Re:Pregiudizi e prevenzioni
« Rispondi #1 data: 29 Dicembre 2007, 12:12:28 »
Cita

L'ho già detto.
Ho riletto il romanzo a 50 anni di distanza e l'ho fatto con piacere, lo stesso di allora anche ricordandone la conclusione ed essendo diventato nel frattempo ingegnere anch'io (certo non di Classe Decima).
Non mi è mai importato nulla della chiesa fondata dal nostro e confesso di non sapere neppure bene che cosa sia. Sono ritornato per un po' ai miei sogni giovanili di conquiste spaziali e tecnologiche; sogni che ancora non si sono avverati tutti; il limite di Einstein è infatti ancora lì.
Nostalgicamente

Lucky
« Ultima modifica: 29 Dicembre 2007, 12:13:46 di Lucky » Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:1818



L'edificio dell'astroporto era colossale....
Copertina Preferita

Sta esplorando Caronte
7.2 %
ALABARDA SPAZIALE
UM NCC 16-A
Sta esplorando Caronte
(Sat. di Plutone)


Profilo
Re:Pregiudizi e prevenzioni
« Rispondi #2 data: 29 Dicembre 2007, 15:51:49 »
Cita

Anch'io l'ho riletto dopo anni. E' ovvio è datato e superato ma il suo spirito è giovane. Lo Spazio è immenso e l'uomo piccola cosa in suo confronto, ma esiste e deve affrontare la sfida. Il sense of wonder, concordo con Dory, scorre forte nelle sue vene. Questo è quello per cui amai la Fantascienza. L'immenso lo sconosciuto l'avventura...
Vin
Loggato
Fatti non fummo per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza.
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Pregiudizi e prevenzioni
« Rispondi #3 data: 29 Dicembre 2007, 16:01:47 »
Cita


Citazione da: Lucky il 29 Dicembre 2007, 12:12:28

(...)  il limite di Einstein è infatti ancora lì.  (...)

      Il libro non me lo ricordo. Devo rileggerlo. E’ vero, Einstein pone, tra l’altro, un limite nella velocità della luce e quindi di una qualsiasi nave spaziale. Più veloce non si può andare. Questo significa ancorare l’umanità alla Terra. Troppo distanti sono gli altri soli e relativi pianeti per poterli raggiungere alla velocità di 300 mila Km al secondo. Ci vorrebbero centinaia, migliaia o milioni di anni per farlo. L’unica consolazione e speranza è data dalla considerazione che siamo ancora troppo giovani. Su 4,6 miliardi di anni di storia del nostro pianeta, siamo comparsi noi appena settantamila anni fa circa… Basta aspettare un altro Einstein con idee altrettanto rivoluzionarie… Con Einstein intanto in teoria è possibile spostarsi avanti o indietro nel tempo… Basta aspettare che alla teoria segua la pratica…
      Teniamoci forte intanto e poi tutti di corsa a rivisitare il nostro passato… Io ho in mente di comprare un centinaio di 323 bis e di abbonarmi a “Giro planetario”…
      Cordialità impazienti,
                                          Den Heb
« Ultima modifica: 29 Dicembre 2007, 21:24:38 di Den Heb » Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Supervisore

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:742



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Titano
39.4 %
ICARO
UM NCC 1041-A
Sta esplorando Titano
(Sat. di Saturno)


Profilo
Re:Pregiudizi e prevenzioni
« Rispondi #4 data: 29 Dicembre 2007, 17:22:04 »
Cita

Dopo 2 giorni che l'avevo riletto (Urania 147) ho trovato e comprato quello di Urania Collezione N.59, quindi sono fresco di memoria. Sinceramente lo ricordavo più accattivante ma purtroppo gli anni passano e i gusti un po' cambiano. Non l'ho trovato brutto e l'ho letto in 2 ore, meglio di tanti altri ...polpettoni. Ho dato un 6,5 di voto ma, forse, non lo reputo un romanzo da Urania Collezione.
Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Figlie, Collane e Collanine satelliti di Urania | Discussione: Pregiudizi e prevenzioni «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione