COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 19 Ottobre 2018, 09:01:55
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: ultimo teorema «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: ultimo teorema  (letto 1375 volte)
nottolone


Uraniofilo

*

Offline  Msg:68



W UraniaMania!!!



Profilo
ultimo teorema
« data: 08 Ottobre 2012, 20:40:41 »
Cita






 L.doc
Loggato
nottolone


Uraniofilo

*

Offline  Msg:68



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #1 data: 08 Ottobre 2012, 20:42:53 »
Cita

Chiedo scusa ma non sono riuscito a fare il copiaincolla da Word, per cui allego doc così. Ho scelto di scrivere su word il mio post perche' spesso mi capita che mentre scrivo messaggi lunghi mi si disconnette cervello e rete e perdo tutto...:-)
Loggato
MarcoF.


Collezionista

*

Offline  Msg:28




Copertina Preferita


ProfiloWWW
Re:ultimo teorema
« Rispondi #2 data: 08 Ottobre 2012, 21:23:16 »
Cita


Le sabbie di Marte un romanzo per ragazzi ?!?!?!?!
Oh Mamma mia......
Loggato
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #3 data: 08 Ottobre 2012, 23:07:54 »
Cita

Non l'ho ancora letto (nè comprato ... spero arrivi in edicola domani) ma visto ciò che dici, e non sei il solo, sembra che tutto torni: se guardiamo i titoli degli "anta" di urania non troviamo certo test memorabili.
Vai a capire i criteri usati .....

Io avrei scelto ... chessò... magari di fare il botto con un numero doppio: i 2 "Cosmolinea".

O ancora: un romanzo coi fiocchi di Mac Bride Allen, o l'annunciato Mc Donald.

Certo l'ultimo romanzo di Clarke (in coppia per di piu con Pohl) crea aspettative particolari (giustificate o meno) e certamente è un romanzo che andava pubblicato per poi fare giudicare i lettori. Ma la redazione dovrebbe anche leggere e giudicare se il testo è all'altezza per il numero del sessantenale.

Da convinto sostenitore di Urania a prescindere dico che se il millemondi mi sta esaltando grazie al "vuoto" di Hamilton, e l'UCollezione è uscito con diversi numeri interessanti, la serie madre non mi sta dando molto.
Anzi quasi nulla se togliamo i 2 www di Sawyer e "Gli dei invisibili di Marte" di Watson.
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
John_Fischetti

Membro del Club: La Tana del TrifideAvido Risucchiatore Cosmico

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:296



Nudi alla meta, confidando in una meta


Sta esplorando Mercurio
63.9 %
UM NCC 3258-A
Sta esplorando Mercurio


Profilo E-Mail
Re:ultimo teorema
« Rispondi #4 data: 09 Ottobre 2012, 00:16:51 »
Cita

Un amico su facebook, Gianfranco Sherwood, ha recensito così il volume:


Citazione:
Leggendo il bellissimo “Ultimo teorema” (speriamo che per la nuova Urania sia un auspicio di qualità costante), ho capito, una volta di più, perché la recente fantascienza mi dice così poco. Pohl e Clarke, due meravigliosi vecchi che tanto hanno dato, compreso e meritato, rappresentano il meglio della fantascienza, nel suo aspetto umanistico, colto e ammonitore, attento a rappresentare in modo avvincente concetti etici, più che ad allungare un’ideuzza un saghe tanto smisurate quanto inutili. Cose queste peraltro chiarite molto bene nell'articolo di De Turris e Fusco che completa il volume. È affascinante scoprire quale parte del testo è attribuibile a Pohl (i dettagli politici ed ecologici, presumo) è quali a Clarke (la struttura della trama, il suo afflato cosmico, la fiducia nel futuro dell’umanità). Del quale è poi deliziosa l’autocitazione de “Le guide del tramonto”, capolavoro assoluto della fantascienza (una specie di alieni è anche qui simile ai demoni). Ma sono tante le ragioni per leggere questo grande libro, vera miniera di riflessioni ispirate dalla più alta saggezza possibile: quella che ti viene da una lunga vita illuminata dall'intelligenza, dalla cultura e dalla laicità del pensiero. E lo svelamento dell’ultimo teorema, quello che convince della perfettibilità della specie umana gli alieni tentati di sterilizzare la Terra, è un ammonimento etico straordinario.


Chissà se la verità starà ancora una volta in mezzo. Leggerò i libro e poi darò il mio parere.

Bye.

Sagan
Loggato
Gutta cavat lapidem
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Libri
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2547



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Saturno
14.6 %
GRIMI 1°
UM NCC 5-A
Sta esplorando Saturno


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #5 data: 09 Ottobre 2012, 11:49:54 »
Cita


Citazione da: Sagan il 09 Ottobre 2012, 00:16:51

Un amico su facebook, Gianfranco Sherwood, ha recensito così il volume:


Citazione:
Leggendo il bellissimo “Ultimo teorema” (speriamo che per la nuova Urania sia un auspicio di qualità costante), ho capito, una volta di più, perché la recente fantascienza mi dice così poco. Pohl e Clarke, due meravigliosi vecchi che tanto hanno dato, compreso e meritato, rappresentano il meglio della fantascienza, nel suo aspetto umanistico, colto e ammonitore, attento a rappresentare in modo avvincente concetti etici, più che ad allungare un’ideuzza un saghe tanto smisurate quanto inutili. Cose queste peraltro chiarite molto bene nell'articolo di De Turris e Fusco che completa il volume. È affascinante scoprire quale parte del testo è attribuibile a Pohl (i dettagli politici ed ecologici, presumo) è quali a Clarke (la struttura della trama, il suo afflato cosmico, la fiducia nel futuro dell’umanità). Del quale è poi deliziosa l’autocitazione de “Le guide del tramonto”, capolavoro assoluto della fantascienza (una specie di alieni è anche qui simile ai demoni). Ma sono tante le ragioni per leggere questo grande libro, vera miniera di riflessioni ispirate dalla più alta saggezza possibile: quella che ti viene da una lunga vita illuminata dall'intelligenza, dalla cultura e dalla laicità del pensiero. E lo svelamento dell’ultimo teorema, quello che convince della perfettibilità della specie umana gli alieni tentati di sterilizzare la Terra, è un ammonimento etico straordinario.


Chissà se la verità starà ancora una volta in mezzo. Leggerò i libro e poi darò il mio parere.

Bye.

Sagan



Io lo sto leggendo, mi mancano una ventina di pagine per finirlo.
Non sarà un capolavoro epocale, ma di sicuro è un buon romanzo in cui ho ritrovato molto di quanto sopra citato di Gianfranco.

Inoltre indipendentemente da tutti gli altri libri che si sarebbero potuti scegliere per il sessantesimo, trovo azzeccatissimo proporre proprio l'ultimo romanzo di Clarke; è la chiusura del cerchio.
Con Clarke abbiamo cominciato l'avventura e con Clarke chiudiamo i primi fantastici sessantanni di letture. Gesto simbolico a mio modo di vedere importante.


Loggato
Anagramma di BIBLIOTECARIO: beato coi libri


in lettura
MarcoF.


Collezionista

*

Offline  Msg:28




Copertina Preferita


ProfiloWWW
Re:ultimo teorema
« Rispondi #6 data: 09 Ottobre 2012, 12:56:20 »
Cita


Perfettamente d' accordo con te Bibbliotecario.
Loggato
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:742



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
61.3 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #7 data: 09 Ottobre 2012, 13:51:26 »
Cita


Citazione da: MarcoF. il 08 Ottobre 2012, 21:23:16


Le sabbie di Marte un romanzo per ragazzi ?!?!?!?!
Oh Mamma mia......



beh se pensi che domenica ho comprato una versione bellissima di "Cronache Marziane" con disegni interni di Thole edito nella collana "narrativa mondadori per ragazzi"
Loggato
MarcoF.


Collezionista

*

Offline  Msg:28




Copertina Preferita


ProfiloWWW
Re:ultimo teorema
« Rispondi #8 data: 09 Ottobre 2012, 17:13:14 »
Cita

Loggato
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #9 data: 15 Ottobre 2012, 09:33:14 »
Cita

L'ho iniziato a leggere ieri sera: le prime 70 pagine sono volate in maniera piacevolissima !
Vedremo come prosegue ...

P.S. Che strano leggere un romanzo di Clarke con termini come "craccare la password", "world wide web", "cellulare" ...
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
MILES VORKOSIGAN


Uraniofilo

*

Offline  Msg:1782



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #10 data: 15 Ottobre 2012, 10:03:46 »
Cita

I post sul forum sono tutti piacevoli, piacevoli leggerli, criticarli , esserne a favore, cmq , rimangono sempre e solo commenti soggettivi. Sono sempre stato del parere che i libri vanno letti cmq e che le statistiche lascino il tempo che trovano, ognuno di noi è diverso ed anche se 10/20 potrebbero avere i stessi gusti , ci sarebbero sempre delle sfumature che non coincidono con gli altri pareri. A molti, Strada senza fine, di Zelazny, non è piaciuto, a me si, a molti compreso me il libro di Watson, Gli dei invisibili di marte, non è piaciuto, ad Arne si, potrei continuare all'infinito su molti altri libri commentati. Quindi ragazzi, comprate e leggete, poi dopo commenterete.
Loggato
Sto leggendo


Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #11 data: 17 Ottobre 2012, 12:02:04 »
Cita


Citazione da: MILES VORKOSIGAN il 15 Ottobre 2012, 10:03:46

I post sul forum sono tutti piacevoli, piacevoli leggerli, criticarli , esserne a favore, cmq , rimangono sempre e solo commenti soggettivi. Sono sempre stato del parere che i libri vanno letti cmq e che le statistiche lascino il tempo che trovano, ognuno di noi è diverso ed anche se 10/20 potrebbero avere i stessi gusti , ci sarebbero sempre delle sfumature che non coincidono con gli altri pareri. A molti, Strada senza fine, di Zelazny, non è piaciuto, a me si, a molti compreso me il libro di Watson, Gli dei invisibili di marte, non è piaciuto, ad Arne si, potrei continuare all'infinito su molti altri libri commentati. Quindi ragazzi, comprate e leggete, poi dopo commenterete.


Proprio a fagiolo: Non ho ancora finito "L'ultimo teorema" , sono ancora circa a metà, ma devo dire che ci sono alcune "assonanze" tra il romanzo di Clarke/Pohl e quello di Watson (Gli Dei invisibili di Marte).
Le ho "sentite" solo io ???    
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Notman


Collezionista

*

Offline  Msg:295



Forgotten in Space!


Sta esplorando la Luna
1.0 %
PROMETEO
UM NCC 3667-A
Sta esplorando la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #12 data: 24 Ottobre 2012, 21:43:39 »
Cita


Non dico che non mi sia piaciuto, lungi da me... però ammetto che l'ho abbandonato a metà, forse anche prima, le aspettative erano molto alte visto i nomi... ma mi ha un pochino fiaccato tutta la parte iniziale...

Lo riprenderò sicuramente!
[Spendo due parole per elogiare la nuova impostazione grafica di Urania, davvero davvero bella!!!!]
Loggato
----------------

And the meek shall inherit the Earth.......
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #13 data: 25 Ottobre 2012, 08:48:13 »
Cita


Citazione da: Notman il 24 Ottobre 2012, 21:43:39


ma mi ha un pochino fiaccato tutta la parte iniziale...




Pensa che le prime 30 pagine insieme alle ultime 30 sono state, per me, la parte più appassionante del romanzo !!

  
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
nebram


Uraniofilo

*

Offline  Msg:97



Everything is going extremely well.



Profilo
Re:ultimo teorema
« Rispondi #14 data: 20 Novembre 2012, 22:54:59 »
Cita


Citazione da: Sagan il 09 Ottobre 2012, 00:16:51

Un amico su facebook, Gianfranco Sherwood, ha recensito così il volume:

Leggendo il bellissimo “Ultimo teorema” (speriamo che per la nuova Urania sia un auspicio di qualità costante), ho capito, una volta di più, perché la recente fantascienza mi dice così poco. Pohl e Clarke, due meravigliosi vecchi che tanto hanno dato, compreso e meritato, rappresentano il meglio della fantascienza, nel suo aspetto umanistico, colto e ammonitore, attento a rappresentare in modo avvincente concetti etici, più che ad allungare un’ideuzza un saghe tanto smisurate quanto inutili. Cose queste peraltro chiarite molto bene nell'articolo di De Turris e Fusco che completa il volume. È affascinante scoprire quale parte del testo è attribuibile a Pohl (i dettagli politici ed ecologici, presumo) è quali a Clarke (la struttura della trama, il suo afflato cosmico, la fiducia nel futuro dell’umanità). Del quale è poi deliziosa l’autocitazione de “Le guide del tramonto”, capolavoro assoluto della fantascienza (una specie di alieni è anche qui simile ai demoni). Ma sono tante le ragioni per leggere questo grande libro, vera miniera di riflessioni ispirate dalla più alta saggezza possibile: quella che ti viene da una lunga vita illuminata dall'intelligenza, dalla cultura e dalla laicità del pensiero. E lo svelamento dell’ultimo teorema, quello che convince della perfettibilità della specie umana gli alieni tentati di sterilizzare la Terra, è un ammonimento etico straordinario.

Chissà se la verità starà ancora una volta in mezzo. Leggerò i libro e poi darò il mio parere.

Gianfranco Sherwood è anche amico mio, anzi, su certe cose quasi un alter ego. Qui però la sua passione clarkiana (che peraltro condivido) lo porta ad esaltare un romanzo gradevole e leggibile ma non proprio eccelso. Diciamo che il messaggio etico citato da Gianfranco c'è sicuramente ma la storia è quasi inesistente, più che altro una serie di quadri che non si integrano più di tanto. Molto belle comunque le ultime pagine, degne del miglior Clarke. Una cosa che senz'altro nuoce al romanzo è di essere stato scritto quasi per intero da Pohl sulla base di un canovaccio di Clarke. La scrittura di Pohl secondo me mal si adatta a rendere le suggestioni clarkiane. Se il romanzo fosse stato una vera collaborazione (in realtà lo ha scritto quasi tutto Pohl perché Arthur ormai prossimo alla fine non ce la faceva ad andare avanti), e magari fosse stato scritto una quarantina di anni fa, quando i due autori erano all'apice delle loro possibilità, l'esito sarebbe sicuramente stato ben diverso.
« Ultima modifica: 20 Novembre 2012, 23:05:25 di nebram » Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: ultimo teorema «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione