COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 18 Novembre 2018, 21:47:07
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: I libri di Maxpullo 2009 «prec succ»
Pagine: 1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Rispondi
  Autore  Discussione: I libri di Maxpullo 2009  (letto 63947 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #90 data: 13 Maggio 2009, 16:20:59 »
Cita

Addio e grazie per tutti i tuoi libri - prima parte

Per giorni ho temuto di aver contratto il "blocco dello scrittore", ma poi mi sono detto che quella è roba per professionisti, per gente che scrive articoli seri e che se mi metteva in difficoltà scrivere una scheda nel forum allora tanto valeva appendere la tastiera al chiodo: improvvisamente nella testa mi è apparsa la scritta luminosa "don't panic!" e, forte della lettura di ben 5 romanzi appartenenti ad uno dei più straordinari, esilaranti, surreali e geniali cicli che la fantascienza abbia mai conosciuto, mi appresto a compiere l'opera, suddividendola in più parti così sarà più facile inserire insulti e commenti sarcastici.
Mi riferisco ovviamente al ciclo degli autostoppisti galattici regalatoci da Douglas Adams, uno dei maestri della fantascienza comico/surreale, quasi certamente l'unico tra gli epigoni di Robert Sheckley che possa tranquillamente essere accostato al suo maestro senza affatto sfigurare.
Nei primi 3 straordinari libri del ciclo, che di fatto rappresentano una trilogia autoconclusiva, Adams ci conduce per mano in un cosmo folle, a tratti demenziale, in cui l'unico riferimento certo è rappresentato dalle assurde (e spesso contraddittorie) informazioni contenute nella "Guida galattica per gli autostoppisti", portale elettronico di accesso al vasto mondo del sapere galattico. In questo universo, distrutta ogni residua componente di etnocentrismo e di terracentrismo, si muovono i suoi strampalati protagonisti, spinti dagli eventi a vivere, loro malgrado, una straordinaria avventura alla ricerca delle "verità" sull'universo e sul suo significato.

     Nel primo romanzo del ciclo, "Guida Galattica per gli autostoppisti", Urania 843, viene presentata la guida, ne vengono illustrate le caratteristiche ed il funzionamento e, dopo la distruzione della Terra ad opera dei Vogon, distruzione necessaria per il passaggio di una autostrada galattica, hanno inizio le avventure dei due improbabili protagonisti: il terrestre Arthur Dent ed il "betelgeusiano" Ford Prefect.
Di battuta in battuta, i due, accompagnati dalla terrestre Tricia McMillan, dal folle presidente galattico Zaphod Beeblebrox e dal robot Marvin, si trovano coinvolti in avventure immancabilmente esilaranti e paradossali che li porteranno a scoprire la straordinaria risposta alla cosidetta "domanda fondamentale" sulla vita, l'universo e tutto quanto e ad apprendere le scomodissime e sorprendenti verità sulle origini del pianeta Terra e sugli scopi della razza umana e della sua evoluzione.
Da segnalare l'ingegnosa trovata del "motore a probabilità infinita" e l'irresistibile carica di simpatia del robot Marvin, che, grazie al progetto CPV (Carattere da Persona Vera) è in grado di deprimersi e di lamentarsi per gli incarichi che gli vengono affidati.
Il secondo romanzo del ciclo, "Ristorante al termine dell'universo", urania 968, prosegue, in verità un po' stancamente, sulla falsa riga del primo, mancando in parte quella indubbia originalità che invece contraddistingueva il primo libro.
I protagonisti si trovano adesso a vivere avventure distinte che spesso si svolgono non solo a distanza di molti anni luce, ma addirittura a volte anche su piani temporali differenti.
Dopo varie peripezie la compagnia dei protagonisti del primo romanzo finisce per reincontrarsi di nuovo al completo al "Milliway's", il ristorante al termine dell'universo che, grazie ad un artificio spazio-temporale è in grado di rimanere sospeso nel tempo al momento del "Big crunch", offrendo ogni sera ai suoi avventori il sublime spettacolo del creato che finisce.
Assolutamente da non perdersi la convincentissima spiegazione sui problemi di coniugazione dei verbi derivanti dal viaggiare nel tempo, tra le tante trovate del libro, senza dubbio la più esilarante.
Il libro si chiude abbastanza mestamente con Arthur e Ford abbandonati sulla Terra della preistoria: un pianeta primitivo su cui una lontana cività ha deportato con l'inganno i suoi parrucchieri, consulenti amministrativi, produttori televisivi e addetti al marketing, destinati ad essere i progenitori della razza umana.
Il terzo romanzo del ciclo, dal suggestivo titolo "La vita, l'universo e tutto quanto", Urania 973, è quello che conclude la prima trilogia ed è, a mio avviso il meglio riuscito. Adams è in gran forma e le trovate esilaranti si sprecano: su tutte c'è la descrizione dell'incontro tra il robot Mervin ed i materassi abitanti del pianeta "Sconchiglioso Z" in grado di compiere azioni per le quali è necessario assolutamente rivedere il dizionario linguistico.
La missione cui sono chiamati Arthur Dent, Ford Prefect ed il resto della compagnia è stavolta davvero impegnativa: salvare l'universo intero dalla distruzione ad opera della più violenta e xenofoba razza mai conosciuta, gli abitanti del pianeta Krikkit.
Arthur Dent scopre il segreto del volo ed il lettore, assieme a lui vola sulle ali della fantasia di un autore straordinario in un universo di infinite meraviglie ed improbabili personaggi dove esistono esseri che si prefiggono l'ambizioso scopo di offendere tutte le creature esistenti e dove, per una improbabile serie di coincidenze, è possibile che un unico essere subisca sempre il medesimo destino di morte per mano dello stesso carnefice ad ogni sua incarnazione.
Geniale e divertentissimo, infine, il campo mimetico a PA (Problema Altrui) e l'invenzione della "bistromatica" la scienza che sfrutta le peculiarità matematiche dei numeri riguardanti i conti dei ristoranti.

Al di là dell'indiscutibile carica di humor e di nonsense che Adams è riuscito a creare in questa prima straordinaria trilogia, emergono immancabilmente degli elementi di gustosa satira, non solo contro la religione, ma anche contro le scienze umane che da sempre si arrogano il diritto della conoscenza della "verità". La conoscenza della risposta alla domanda fondamentale si rivela inutile perchè non si conosce e non si può conoscere la domanda cui essa risponde: la stessa religione è una pia illusione e la risposta sul significato del cosmo, che i seguaci di Zarquon attendono da milioni di anni, viene interrotta dalla fine dell'universo, nello stesso modo in cui le rivelazioni televisive di Gesù venivano interrotte dalla pubblicità in "Venere sulla conchiglia" di Farmer.
Credetemi: è molto facile bollare questi libri come nonsense e limitarsi ad apprezzarne solo le battute e la comicità, ma assai più difficile è riuscire a scorgervi in sottofondo quello che era il reale pensiero dell'autore che appare molto più distintamente nelle opere successive.

(... continua ...)
« Ultima modifica: 13 Maggio 2009, 23:42:54 di maxpullo » Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #91 data: 13 Maggio 2009, 16:28:12 »
Cita

Caro il mio Maxp,
Lippi ti lascia il posto suo, se riesci a fare apparire certi libri interessanti, belli e degni di essere letti ancor oggi, puoi di sicuro pubblicare su Urania quello che vuoi.
w.
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente


Collezionista

*

Offline  Msg:722



W UraniaMania!!!



ProfiloWWW
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #92 data: 14 Maggio 2009, 00:05:28 »
Cita

Grazie Max per aver parlato della "Guida...", che ritengo essere uno dei più amati/odiati cicli FS di tutti i tempi...

Personalmente io lo adoro, l'ho letto riletto e straletto scompisciandomi a dovere ogni volta e ritengo anch'io (se ho capito bene quanto hai scritto) che il vero pensiero di Adams divenga (sorprendentemente) palese solo con la lettura di "praticamente innocuo".

Stendo invece un velo pietoso sul "Salmone", vera e autentica tavanata appunto galattica, dato alle stampe a mio modesto parere solo ed esclusivamente ad uso portafoglio.....

baci
lalla
Loggato
"Riesco a resistere a tutto, fuorchè alle tentazioni..." (O. Wilde)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #93 data: 14 Maggio 2009, 09:14:54 »
Cita


Citazione da: waferdi il 13 Maggio 2009, 16:28:12

Caro il mio Maxp,
Lippi ti lascia il posto suo, se riesci a fare apparire certi libri interessanti, belli e degni di essere letti ancor oggi, puoi di sicuro pubblicare su Urania quello che vuoi.
w.


Dai povero Lippi!
Già che sono tutti lì a pressarlo per far rientrare Cassano... almeno noi diamogli un po' di fiducia no?
Eh?... come dite? L'altro Lippi? Claudio? Nooo? Giuseppe! Ah si, quello dell'equazione 1 euro = 1000 lire... lasciamo stare dai... a parte gli scherzi, l'ultima cosa di cui Urania ha bisogno in questo delicato momento di crisi è un imbonitore fazioso e di parte come me... io ho i miei gusti e se facessi il curatore di Urania inizierei a ristampare Lovecraft, Bloch e James Herbert in tutte le salse, piglierei Evangelisti pagandolo a peso d'oro e lo costringerei a scrivere non meno di due/tre romanzi l'anno, completerei il ciclo di Jack Chalker sul mondo del pozzo e quello di Sheffield che hanno mozzato e poi mi metterei a scrivere demenze nel varietà facendo finta magari di essere Fox Mulder... naaaa...
Lasciamo stare e godiamoci il loro blog surreale ed a senso unico e lasciamo che pubblichino pure quello che vogliono anche perchè dagli ultimi commenti mi pare di capire che la qualità degli ultimi urania pubblicati (editoriali a parte) sia ottima...
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #94 data: 14 Maggio 2009, 09:15:05 »
Cita


Citazione da: lalla il 14 Maggio 2009, 00:05:28

Grazie Max per aver parlato della "Guida...", che ritengo essere uno dei più amati/odiati cicli FS di tutti i tempi...

Personalmente io lo adoro, l'ho letto riletto e straletto scompisciandomi a dovere ogni volta e ritengo anch'io (se ho capito bene quanto hai scritto) che il vero pensiero di Adams divenga (sorprendentemente) palese solo con la lettura di "praticamente innocuo".

Stendo invece un velo pietoso sul "Salmone", vera e autentica tavanata appunto galattica, dato alle stampe a mio modesto parere solo ed esclusivamente ad uso portafoglio.....

baci
lalla


Menomale!
Innanzitutto un bel grazie a Lalla: sono lieto che il primo intervento al proposito sia di questo tenore (temevo piuttosto un baritono o peggio un basso)... presto la scheda avrà un seguito, in cui parlerò degli ultimi due romanzi del ciclo ed anche del "Salmone". Se leggi il commento già presente (note polemiche a parte) capirai come la penso: è vero che quasi sicuramente è stata una mera operazione per il portafoglio, ma è vero pure che molte delle idee e brani lì riportati (peraltro senza quasi alcun criterio) si ritrovano poi nei romanzi di Adams e leggendo quelle note scucite (alcune delle quali però gustosissime) ho compreso diversi particolari che mi hanno fatto apprezzare meglio "Praticamente innocuo" che inizialmente avevo schifato come un insulto ai romanzi precedenti.
In definitiva penso che Adams abbia scelto la via più difficile per esprimere il suo pensiero perchè le disavventure surreali alla Monty Python dopo 5 libri possono risultare grottesche, ma se ci soffermiamo un attimo a riflettere sulla sua vita, sulle esperienze che lo hanno influenzato, sulla sua carriera e sugli obblighi letterari da cui era pressato, si intuisce che dietro le buffonerie della sua armata Brancaleone spaziale c'è una mente di prim'ordine come ce ne sono state davvero poche in tutta la fantascienza.
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #95 data: 14 Maggio 2009, 09:51:44 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 14 Maggio 2009, 09:14:54

[...] se facessi il curatore di Urania inizierei a ristampare Lovecraft, Bloch e James Herbert in tutte le salse, piglierei Evangelisti pagandolo a peso d'oro e lo costringerei a scrivere non meno di due/tre romanzi l'anno, completerei il ciclo di Jack Chalker sul mondo del pozzo e quello di Sheffield che hanno mozzato e poi mi metterei a scrivere demenze nel varietà facendo finta magari di essere Fox Mulder... naaaa...
[...]


dimenticavo: lascerei l'attuale formato editoriale ma eviterei di pubblicare romanzi di lunghezza superiore alle 200 pagine, poi il varietà sarebbe introdotto da "Il trifide in redazione" e sarebbe costituito dalle vignette di B.C. e del Mago Wyz, da una rubrica di curiosità fantascientifiche a cura del Custode, ansible e gort, da una rubrica di commenti a cura di attiliosfunel ed da una rubrica di scambio vendita tra collezionisti.
Infine metterei dei link permanenti alle cedoliste di Winston, Miky, il Custode e Vecchio47 così i poveretti che comprano il loro primo urania in edicola sanno cosa li aspetta per i numeri arretrati

Se poi c'è ancora spazio ci infililerei la storia delle copertine storiche di urania, allegando un poster formato A3 per quelle più belle...
E poi naturalmente il link a uraniamania...
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
lolinhozzo


Collezionista

*

Offline  Msg:284



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
80.8 %
STEFFI
UM NCC 1660-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #96 data: 14 Maggio 2009, 09:54:51 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 14 Maggio 2009, 09:14:54

se facessi il curatore di Urania inizierei a ristampare Lovecraft, Bloch e James Herbert in tutte le salse, piglierei Evangelisti pagandolo a peso d'oro e lo costringerei a scrivere non meno di due/tre romanzi l'anno


Ma guarda che Urania dovrebbe essere una collana di fantascienza, mica di horror...
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:559



Gundam XR-78


Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
81.8 %
HMS R. SHARPE
UM NCC 1373-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #97 data: 14 Maggio 2009, 10:19:04 »
Cita


Citazione da: lolinhozzo il 14 Maggio 2009, 09:54:51


Ma guarda che Urania dovrebbe essere una collana di fantascienza, mica di horror...


.... concordo.

Buone letture
Gundam70
Loggato
Armageddon was yesterday. Today we have a big problem!
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4517



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #98 data: 14 Maggio 2009, 11:01:03 »
Cita


Citazione da: lolinhozzo il 14 Maggio 2009, 09:54:51


Ma guarda che Urania dovrebbe essere una collana di fantascienza, mica di horror...


e vabbè... allora ogni tanto per accontentarvi ci infiliamo pure qualche Sawyer, ok?
Eppure ve lo avevo scritto a chiare lettere che ero fazioso
Dai, per tagliare la testa al toro metterei lolinhozzo e gundam a suggerire le prossime pubblicazioni, io sarei TROPPO fazioso e finirei per snaturare la collana...
E comunque non so chi abbia appiccicato l'etichetta horror ai romanzi di Evangelisti... per me non lo sono, c'è qualche elemento di gotico nell'ambientazione ma finisce lì...
« Ultima modifica: 14 Maggio 2009, 11:04:42 di maxpullo » Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideNetturbino delle Quattro Dimensioni

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Libri->Gialli
Libri->Spy Story
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3152



Arciere di Corte.
Copertina Preferita

Sta esplorando Venere
62.5 %
GRENUILLE
UM NCC 1789-A
Sta esplorando Venere


Profilo
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #99 data: 14 Maggio 2009, 12:43:17 »
Cita

Visto che ci sei pubblicami tutto quello che trovi su Colin Kapp mai tradotto.
Grazie
Loggato
Non sto invecchiando, sto diventando vintage.
lolinhozzo


Collezionista

*

Offline  Msg:284



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
80.8 %
STEFFI
UM NCC 1660-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #100 data: 14 Maggio 2009, 13:16:08 »
Cita

A me basterebbe una ristampa dei libri di William Gibson andati fuori catalogo. Ma come è possibile?
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Collezionista

*

Offline  Msg:810






Sta esplorando Marte
22.1 %
AQUILANTE
UM NCC 2185-A
Sta esplorando Marte


Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #101 data: 14 Maggio 2009, 13:37:55 »
Cita


Citazione da: lolinhozzo il 14 Maggio 2009, 13:16:08

A me basterebbe una ristampa dei libri di William Gibson andati fuori catalogo. Ma come è possibile?


scusami ma quali sarebbero?
perchè mi risulta che si trovino senza troppi problemi tra le edizioni Urania e quelle della piccola biblioteca oscar... però forse ti riferisci a titoli che non conosco...
sono curioso perchè gibson mi piace molto.
slan
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #102 data: 14 Maggio 2009, 14:51:52 »
Cita


Citazione da: gretana il 14 Maggio 2009, 12:43:17

Visto che ci sei pubblicami tutto quello che trovi su Colin Kapp mai tradotto.
Grazie


QUOTO!!!!

Ne mancano almeno quattro...
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Supervisore

*

Responsabile area:
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:915



W UraniaMania!!!


Sta esplorando Dione
8.2 %
ALKADIA
UM NCC 574-A
Sta esplorando Dione
(Sat. di Saturno)

  
Profilo E-Mail
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #103 data: 14 Maggio 2009, 15:54:57 »
Cita


Citazione da: lalla il 14 Maggio 2009, 00:05:28

Grazie Max per aver parlato della "Guida...", che ritengo essere uno dei più amati/odiati cicli FS di tutti i tempi...


ecco... io odiato
Loggato
bye
--
Thx 1138
Vedi il profilo utente


Collezionista

*

Offline  Msg:722



W UraniaMania!!!



ProfiloWWW
Re:I libri di Maxpullo 2009
« Rispondi #104 data: 14 Maggio 2009, 22:44:30 »
Cita


Citazione:
ecco... io odiato




THX, non importa, ti voglio bene lo stesso!...


lalla
Loggato
"Riesco a resistere a tutto, fuorchè alle tentazioni..." (O. Wilde)
Pagine: 1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: I libri di Maxpullo 2009 «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione