COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 23 Settembre 2018, 04:21:36
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Il primo Urania non si scorda mai «prec succ»
Pagine: 1 [2] 3 4 Rispondi
  Autore  Discussione: Il primo Urania non si scorda mai  (letto 5757 volte)
Future Bomb


Uraniofilo

*

Offline  Msg:11



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #15 data: 29 Dicembre 2006, 11:29:12 »
Cita

Se devo essere sincero non ricordo quale fu il mio primo Urania (perdo qualche punto UM? ;))
Ricordo che il mio papĂ  appassionato di antiquariato e anticaglie prima e commerciante poi, mi ha sempre fatto trovare in casa un sacco di libri vecchi tra cui gli Urania, con lui andavo la domenica mattina al Balon (il mercato delle pulci qui di Torino) e compravo per poche lire quelli con i titoli piĂą evocativi o le copertine piĂą belle, non conoscendo nemmeno un autore... ricordo solo che giĂ  alle elementari/medie terrorizzavo i miei amichetti con i riassunti orali dei racconti di Phil K. Dick...

Ho cominciato a collezionarli tardi, ma ho tutto il tempo di tornare al balon e comprare (per pochi euro) i mancanti!
Loggato
pugna

Membro del Club: La Tana del TrifideDiscepolo raccoglitore dei Sacri Tomi

Collezionista

*

Offline  Msg:359



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Mimas
22.4 %
ANCORA IMPARO
UM NCC 252-A
Sta esplorando Mimas
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #16 data: 30 Dicembre 2006, 00:56:25 »
Cita


Citazione da: doralys il 26 Dicembre 2006, 09:24:12

Anche io ti accontento subito! Leggi  qui
Dory



Ciao Doralys,
è da tempo che ti riconosco ch’è un vero piacere il poterti leggere ed è un peccato il farlo poco e di rado ….cmq hai un lettore sempre in attesa! In questa occasione poi ho gradito moltissimo anche quanto concerne la parte grafica così precisa nei “rientri”: qual è la magia da fare? Sai io sono colui che “ANCHORA IMPARA” !  CordialitĂ     pugna  
:)
Loggato
MA SI, SPINGO L'UMANO!
pugna

Membro del Club: La Tana del TrifideDiscepolo raccoglitore dei Sacri Tomi

Collezionista

*

Offline  Msg:359



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Mimas
22.4 %
ANCORA IMPARO
UM NCC 252-A
Sta esplorando Mimas
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #17 data: 30 Dicembre 2006, 00:59:34 »
Cita

Anni 50, tra i 16 ed i 17 anni non ricordo esattamente: però ricordo con precisione che rinvenni, abbandonato su un treno, “Cristalli sognanti”di Theodore Sturgeon : fu la scoperta di un genere letterario nuovo e che sembrava fosse sconosciuto ai piĂą, anzi da prendere con cautela perchĂ© facilmente si passava per ragazzi con una fantasia un po’ strana! Un ricordo lontano nel tempo che avevo dimenticato ma che mi fa pensare, con molta nostalgia, che ho avuto 17anni anch’io tanti ma tanti anni fa: sarĂ  vero? La nebbia ch’è calata sulla memoria lascia avanzare dei dubbi….e qui potrebbe iniziare un buon racconto di buona fantascienza: basterebbe solo un buon scrittore,  come ce ne sono tanti anche nel giardino del nostro stivale….CordialitĂ     pugna



:)
Loggato
MA SI, SPINGO L'UMANO!
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2935



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Proxima Centaury
1.0 %
VECCHIA N°1
UM NCC 91-A
Sta viaggiando verso Proxima Centaury

   vecchion1
ProfiloWWW
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #18 data: 30 Dicembre 2006, 08:28:49 »
Cita


Citazione:
e qui potrebbe iniziare un buon racconto di buona fantascienza: basterebbe solo un buon scrittore,  come ce ne sono tanti anche nel giardino del nostro stivale….CordialitĂ     pugna  


Carissimo non essere "IMMODESTO" chi meglio di te grande ERMETICO


Citazione:
l’autore ringrazia, per il prezioso aiuto, il Vecchio47 che è riuscito      
      a  rendere piĂą complicato il gioco tentando di entrare dalla parte
      dell’uscita!

è degno di scrivere un'autobiografia! Dopotutto negli anni 60/70 hai cercato di scrivere un libro, almeno m'hai detto così una volta  ::)
Hai finito a scriverlo??? ;D  ;D
Cordiali saluti a tutti e BUON ANNO V47                          

 babbo_natale_pattini1.gif
« Ultima modifica: 30 Dicembre 2006, 08:29:49 di Vecchio47 »
Loggato

Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGran Maestro Alieno di III Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:83



...e tornammo a veder le stelle!
Copertina Preferita

Sta esplorando Ariel
57.1 %
CAVALIERE ERRANTE
UM NCC 160-A
Sta esplorando Ariel
(Sat. di Urano)


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #19 data: 30 Dicembre 2006, 14:49:50 »
Cita

Onestamente non ricordo il primo in assoluto, forse "Il figlio della Notte" (ristampa). Mio padre a quel tempo (1970, avevo 8 anni...) li comprava in edicola ed aveva diversi numeri degli anni precedenti.
Anche il mio fratellone maggiore leggeva fantascienza, ma non ha preso il virus in maniera pesante...
Ricordo che me li portavo a scuola, mettendoli in cartella di nascosto, per leggerli al termine dei compiti in classe di matematica che terminavo sempre per primo. Era la 4a elementare, uno fra tutti che ricordo chiaramente: "Quelli della Stella Polare". A 12 anni ho scoperto che si potevano anche comprare usati e da lì ho iniziato la scesa delle china collezionistica...
Loggato
[glow=yellow,2,300]Sir Cyr[/glow]
pugna

Membro del Club: La Tana del TrifideDiscepolo raccoglitore dei Sacri Tomi

Collezionista

*

Offline  Msg:359



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Mimas
22.4 %
ANCORA IMPARO
UM NCC 252-A
Sta esplorando Mimas
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #20 data: 02 Gennaio 2007, 06:51:35 »
Cita


Citazione da: Vecchio47 il 30 Dicembre 2006, 08:28:49


Citazione:
e qui potrebbe iniziare un buon racconto di buona fantascienza: basterebbe solo un buon scrittore,  come ce ne sono tanti anche nel giardino del nostro stivale….CordialitĂ     pugna  


Carissimo non essere "IMMODESTO" chi meglio di te grande ERMETICO


Citazione:
l’autore ringrazia, per il prezioso aiuto, il Vecchio47 che è riuscito      
      a  rendere piĂą complicato il gioco tentando di entrare dalla parte
      dell’uscita!

è degno di scrivere un'autobiografia! Dopotutto negli anni 60/70 hai cercato di scrivere un libro, almeno m'hai detto così una volta  ::)
Hai finito a scriverlo??? ;D  ;D
Cordiali saluti a tutti e BUON ANNO V47                          





SarĂ  meglio precisare: mai tentato di scrivere piĂą di un post e giammai una mia biografia così priva di fatti di rilevanza nazionale che non può certo interessare alcuno; semmai fatti solo,eventualmente, di livello condominiale che potrebbero  riguardare la mia persona….però il buon Vecchio 47 ricorda fatti accaduti, e da me riferiti, durante il periodo della naia…erano gli anni ’60 e vestivo alla bersagliera in quel di Caserta…bei tempi ma faticosi! Così per evitare strapazzi al fisico, avevo inventato, per far riposare la mente, di essere un pittore di quadri e scrittore di romanzi gialli…ebbi immediatamente una certa notorietĂ  e notevoli agevolazioni perchĂ© la “cultura” è considerata patrimonio di tutti in qualsiasi ambiente. Ma si sa che in assenza della ispirazione, l’artista anche il piĂą modesto, non è in grado di produrre nulla: per tale ragione, alla fine della ferma, non avevo dato che tre o quattro pennellate ad una tela di modeste dimensioni e scritto solo  il titolo del romanzo giallo…Non vogliatemene, ma passare per uno scrittore, magari anche solo “autobiografico”, proprio non mi ci vedo! Anche perchĂ© le idee mi vengono in lingua inglese che poi debbo tradurre in italiano…credetemi una faticaccia dell’altro mondo! CordialitĂ    pugna

ps: caro Vecchio 47, hai un caffè pagato per aver tentato l’impossibile!
:) ;) :D ;D
« Ultima modifica: 02 Gennaio 2007, 06:53:08 di pugna » Loggato
MA SI, SPINGO L'UMANO!
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:650






Sta esplorando Gaspra
49.0 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #21 data: 30 Novembre 2009, 17:19:03 »
Cita

Il mio 1° Urania fu:

Il trono dei Berserker #1201
Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
nottolone


Uraniofilo

*

Offline  Msg:68



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #22 data: 25 Dicembre 2009, 20:29:01 »
Cita

Cronomoto/Quando i neutri emergono dalla Terra, B.Shaw U740 credo. Era il 1978, avevo 15 anni e quel volumetto argentato me lo presto' il m,io amico Rino DiBello di Centola, paesino sperduto del Cilento dove frequentavo con scarso profitto il liceo scientifico( ahhhh la Pasquarelliiiiii). Leggevo quel doppio Urania durante il tragitto in pulman fino a scuola.
Ricordi, profumi, sensazioni.
Giovinezza magica.
Di Urania piu' belli ne ho letti tanti rispetto a quello, che pero' resta mitico.
Loggato
kitiaram


Uraniofilo

*

Offline  Msg:2



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #23 data: 02 Gennaio 2010, 23:31:44 »
Cita


Buon anno a tutti
il mio primo urania è stato "l'uomo che vedeva gli atomi" una vita fa!
Loggato
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:650






Sta esplorando Gaspra
49.0 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #24 data: 05 Gennaio 2010, 12:03:59 »
Cita

L'ultimo dell'anno sono stato a cena da mio fratello maggiore (38 anni) e prima di cena tra si parlava un pò di tutto.

Premetto che non è un lettore accanito come il sottoscritto, si è avvicinato alla lettura "seria" intorno ai 25 anni (ovvero lettura di qualche romanzo annuale...) ma è meglio tardi che mai.

Ebbene, conoscendomi e essendo cresciuto con me nella casa in cui tenevo i miei 1500 e passa libri e potendo scegliere tra le mie letture passate, basandosi sui vari scaffali tematici (letteratura russa, beat generation, saggistica, tutto Verne, storia, romanzi, fantascienza, migliaia di fumetti e via dicendo) mi ha sempre chiesto consiglio su cosa leggere di volta in volta.

Negli ultimi anni però ha giustamente sviluppato i suoi gusti e ha cominciato a scegliere di propria iniziativa ed ecco l'aneddot di capodanno :

parlottando del piĂą e del meno mi fa "ah sai che ho deciso di provare a leggere un libro di fantascienza..tu non ne hai un sacco a casa? La conosci no? (   ), ecco guarda (e mi passa un malloppone)...questo autore com'è, lo conosci? Dicono sia bravo, è famoso? Magari non ti dice niente il suo nome"

Guardo la copertina -> Isaac Asimov - Trilogia della Fondazione



Beh ho detto, è come se uno che si avvicinasse al calcio per la prima volta, visionasse una cassetta del meglio di Maradona, male non ti è andata di certo, vai tranquillo!

Speriamo sia un lettore acquisito dell SF, stay tuned! :D
Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
dhr


Visitatore


 

E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #25 data: 08 Gennaio 2010, 08:41:53 »
Cita

Il primo Urania fu un cofanetto che conteneva "Universo" di Heinlein, "Gli invasati" (cioè L'invasione degli ultracorpi), "Il pianeta proibito" e forse un Quatermass. Roba di 30 anni fa, di cui ho perso sia le copie sia la memoria.
Di che cosa si trattava per l'esattezza? Grazie mille.

Poi vennero quattro volumetti dei racconti di Richard Matheson, e "I mostri all'angolo della strada" di Lovecraft, che aveva la copertina di Thole ma forse a rigore non era un Urania.
Loggato
ZazzĂ 


Collezionista

*

Offline  Msg:103



W UraniaMania!!!



Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #26 data: 08 Gennaio 2010, 11:36:23 »
Cita

Gli orrori di Omega Urania classici N° 79

Dato che mio padre non voleva che noi bambine toccassimo i suoi libri li teneva in alcuni armadietti alti, i suoi preziosi urania, mia sorella ed io allora durante un attimo di distrazione del babbo riuscimmo a sotrarre questo meraviglioso volumetto.
Mia sorella, più piccola di me di due anni, dopo avere guardato la copertina rifiutò di leggerlo io invece avendo 11 anni ed essendo più temeraria mi avventurai nella lettura, da allora non ho più smesso ed ancora oggi mi litigo i libri con il mio adorato papà
Loggato
I veri amici sono quelli che scelgono di stare con te nonostante i tuoi difetti
ladyalia


Uraniofilo

*

Offline  Msg:6



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #27 data: 03 Marzo 2010, 21:33:00 »
Cita

estate  anni 12 non avevo niente da leggere e sono andata all'edicola, il giornalaio mi ha dato un millemondi :la luna è una severa maestra. Che dire, lo rileggo ogni tanto e non mi stanca mai.
Loggato
JBisDisturbed


Uraniofilo

*

Offline  Msg:6



Behind Space



Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #28 data: 03 Marzo 2010, 21:41:59 »
Cita


1996: Faccia di Bestia, di John Crowley! (l'unico Urania che mi è rimasto )
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3120



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
68.3 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #29 data: 03 Marzo 2010, 21:54:50 »
Cita

1984. I cristalli maledetti, di Louis Charbonneau - Urania Millemondi Estate 1984.
Indimenticabile il primo dei tre romanzi, un classico della FS d'invasione, con uno sfondo antiutopico presente anche agli altri due romanzi della raccolta.

  
Loggato
Sto leggendo "I costruttori di ponti" - Watson Edizioni  
Pagine: 1 [2] 3 4 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Il primo Urania non si scorda mai «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione