COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 25 Settembre 2018, 03:17:25
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Il primo Urania non si scorda mai «prec succ»
Pagine: [1] 2 3 4 Rispondi
  Autore  Discussione: Il primo Urania non si scorda mai  (letto 5758 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGran Maestro Alieno di III Classe

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza

Offline  Msg:699



Ma siamo sicuri che la terra è tonda?
Copertina Preferita

Sta esplorando Janus
38.8 %
FUSION 2010
UM NCC 1141-A
Sta esplorando Janus
(Sat. di Saturno)


Profilo
Il primo Urania non si scorda mai
« data: 25 Dicembre 2006, 23:45:31 »
Cita

Chissà sè, come il primo bacio, il primo Urania che abbiamo letto, bello o brutto che sia stato, rimane nella nostra memoria e quando ne rivediamo la copertina ci prende un emozione particolare, una specie di nostalgia di quello che ci ha fatto provare leggendolo.

Per quanto mi riguarda il primo Urania che ho letto è stato il N° 725 : Delitto al fantacongresso
Era il 1977 e avevo 12 anni appena compiuti.
Il luogo era un paese alle pendici dell'Etna , Mascalucia.
Chissà cosa mi attiro di quel volumetto bianco con il cerchio rosso? forse la copertina con una figura che ricordava Superman?
Comunque lo lessi , non senza difficoltà, ma lo lessi e poi continua con gli altri.
Quell'Urania è ancora con me.
Oggi quando rivedo le copertine dei primi romanzi comprati mi ritornano in mente le sensazioni che provai allora.

E per voi UraniaManiaci? quale fu il primo Urania??
quando e dove avvenne il primo incontro?
E' ancora con voi o lo avete perso?

Ora tocca a voi  ;)


Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3686



Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste...
Copertina Preferita


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #1 data: 26 Dicembre 2006, 01:55:19 »
Cita

Ti accontento subito; andare su

www.sfquadrant.com/Contributi/vitacongliurania.htm

anche se in ritardo, Buon Natale

Lucky
Loggato
doralys


Visitatore


 

E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #2 data: 26 Dicembre 2006, 09:24:12 »
Cita

Anche io ti accontento subito! Leggi  qui
Dory
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:1818



L'edificio dell'astroporto era colossale....
Copertina Preferita

Sta esplorando Caronte
7.6 %
ALABARDA SPAZIALE
UM NCC 16-A
Sta esplorando Caronte
(Sat. di Plutone)


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #3 data: 26 Dicembre 2006, 10:33:03 »
Cita

Era l'estate dei miei 15 anni, ero a Polla paese d'origine della mia famiglia.
Un giorno più noioso degli altri nulla da leggere ne libri ne fumetti gli amici andati altrove. Presi la bicicletta e via in paese; l'edicola allora era il negozio del barbiere con i suoi odori di dopobarba e borotalco il padrone, un simpatico vecchietto, che sopportava pazientemente le mie invasioni mi cacciò da dietro un cumulo di rimasugli un fascicolo di Urania : Il Lupo dei cieli
Fù subito amore. Le atmosfere di quel libro mi rapirono e mi fecero tornare inindietro ai tempi in cui mio nonno mi faceva conoscere Verne.
Da allora non ho mai smesso.Mi hanno accompagnato per tutta la mia vita e hanno diviso luoghi e tempi diversi.
vin
Loggato
Fatti non fummo per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGran Rugginoso
Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Gialli

Offline  Msg:563



Klaatu Barada Nikto!
Copertina Preferita

Sta esplorando Plutone
15.2 %
UAV GORTSHIP 1
UM NCC 19-A
Sta esplorando Plutone


Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #4 data: 26 Dicembre 2006, 10:48:12 »
Cita

Verissimo, il primo Urania non si scorda mai.

Nel mio caso si è anche trattato del primo romanzo SF. Fortunatamente ho pescato bene:

Clifford D. Simak: Camminavano come noi  (Urania n. 315)

Era nella libreria del papà assieme ad altri magnifici rombetti. Quelle minacciose sfere in copertina erano davvero irresistibili. Avevo 10 anni ed eravamo nel 1974.

Gort
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGran Fumettologo
Collezionista

*

Offline  Msg:1044



ci sono più cose in cielo e in terra,Orazio....
Copertina Preferita

Sta esplorando Thebe
4.1 %
BAT NAVE GOTHAM 13
UM NCC 71-A
Sta esplorando Thebe
(Sat. di Giove)


Profilo E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #5 data: 26 Dicembre 2006, 12:24:38 »
Cita



13 anni

è ancora qui con me.

pat..pat..
Loggato
paolo1805

Membro del Club: La Tana del TrifideAvido Risucchiatore Cosmico

Collezionista

*

Offline  Msg:33




Copertina Preferita


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #6 data: 26 Dicembre 2006, 13:26:40 »
Cita

Visto che è Natale, per la prima volta scrivo anch'io.

La cosmonave dei ventiquattro (n° 429) di Gordon R. Dickson; trovato in casa di un amico che non sapeva cosa farsene, io, che leggevo qualsiasi cosa, l'ho preso e divorato.
Era il 1974 e avevo 11 anni, con quel libro è iniziata la passione per la fantascienza che non si è ancora esaurita.

Buon Natale
Loggato
Free Will


Collezionista

*

Offline  Msg:331



Faber est suae quisque fortunae



Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #7 data: 26 Dicembre 2006, 13:37:44 »
Cita

La luna è una severa maestra (Robert A. Heinlein).
Era il 1966 ed avevo 15 anni.
Da allora la passione non si è mai esaurita.

Free Will
Loggato
Darkyo

Membro del Club: La Tana del TrifideNetturbino delle Quattro Dimensioni

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:520



L'uomo è condannato a essere libero.
Copertina Preferita

  
Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #8 data: 26 Dicembre 2006, 14:39:50 »
Cita

Il mio "Primo" in assoluto della famiglia uraniana fu un Millemondi regalatomi da mio padre (il quale aveva una discreta collezione oggi purtroppo perduta...)



Una raccolta di racconti (non una delle migliori) che non mi prese così tanto. Avevo una dozzina di anni e ci capii ben poco...

Il primo Urania vero e proprio fu invece un Premio Urania (forse il migliore tra quelli che ho finora letto):



Anche questo fu un regalo di mio padre. In quei pochi anni ero cresciuto, cibandomi di gialli e thriller (il primo amore), e alla prima lettura rimasi incollato. Lo rilessi due volte di seguito. Poi scoprii l'edizione da libreria (a quel tempo ignoravo che Urania uscisse in edicola!) e...

Credo che oggi, guardando tutti i volumetti che infestano la mia camera, e calcolando segretamente il "valore" degli stessi, mio padre si penta di avermi iniziato alla fantascienza.
Io, invece, come per tutte le cose che ha fatto e fa per me, lo ringrazio.
Loggato
Sto leggendo Epix su Urania.

"Dio è ciò che la mente diviene quando arriva al di là della nostra comprensione."
Freeman Dyson
raptor


Visitatore


 

E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #9 data: 26 Dicembre 2006, 17:07:47 »
Cita

Ricordo quel momento come fosse oggi. Mi stavo avvicinando all'unica edicola del mio paesino: Rivanazzano (pavia) dove la fantascienza non era mai comparsa fino a quel momento, quando vedo esposto in alto tutto solo un albo insolito, mi avvicino incuriosito: Le sabbie di Marte ! Il giornalaio mi fa: è una rivista nuova, prendila e se non ti piace me la riporti (figurarsi!). Sono corso a casa e me la sono divorata. Ero entusiasta, anche se da allora ho letto un mare di romanzi di fantascienza un'emozione così non si è più ripetuta.
Loggato
joecool

Membro del Club: La Tana del TrifideAspirante Ptertha

Collezionista

*

Offline  Msg:289



fare! o non fare... non c'e` provare!


Sta esplorando Mimas
67.3 %
EXECUTOR - JOECOOL
UM NCC 888-A
Sta esplorando Mimas
(Sat. di Saturno)

  
ProfiloWWW E-Mail
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #10 data: 26 Dicembre 2006, 20:17:11 »
Cita

avevo 14 anni e siccome non mi piacevano i film gialli avevo sempre snobbato quei libbricini gialli e neri che mio padre aveva in libreria... finche` un giorno mi accorsi che di fianco c'erano altri libbricini bianchi col cerchio rosso...
::)
il primo che ho letto e` stato "La terra che ho lasciato dietro di me"  e da allora non ho mai smesso
Loggato
...vorrei essere nato al contrario per poter capire questo mondo storto...  (Jim Morrison)

    
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:559



Gundam XR-78


Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
81.8 %
HMS R. SHARPE
UM NCC 1373-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #11 data: 27 Dicembre 2006, 08:59:18 »
Cita

il mio primo Urania di cui ho memoria era tutto argentato e non bianco. Poiche' leggevo i gialli mondadori (Rex Stout il mio preferito), avevo imparato che la Mondadori pubblicava pezzi da novanta in oro nei gialli. Quindi un Urania argentato doveva essere un pezzo da novanta di fantascienza.
Era il 1987 e il volumetto era L'orbita di metallo.
Lo ricordo con affetto.
Loggato
Armageddon was yesterday. Today we have a big problem!
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePotente Jedy di Tecnocity
WebMaster

*

Responsabile area:
UraniaMania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3529



UraniaMania per piccina che tu sia...
Copertina Preferita

Sta esplorando Enceladus
10.2 %
DISCOVERY
UM NCC 2-A
Sta esplorando Enceladus
(Sat. di Saturno)


ProfiloWWW
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #12 data: 27 Dicembre 2006, 12:47:09 »
Cita

il mio primo Urania non è stato un Urania, a dire il vero la mia "iniziazione" alla lettura fantascientifica è avvenuta grazie ad uno zio che mi passò un libricino, un Oscar Mondadori...

sarà stata una "premonizione" dello zio? Sembra assurdo ma il primo libro di fantascienza che ho letto è stato "Il Giorno dei Trifidi" della collana Oscar Mondadori...  ;D

a quel punto mi sono accorto che mi piaceva molto la fantascienza e iniziai a leggere gli Urania che mio padre comprava e mi passava una volta letti, anche lui era un appassionato lettore.

purtroppo in tanti anni tutti questi Urania sono andati perduti, mai collezionati fino a qualche anno fa. Per fortuna sono poi riuscito a recuperare il passato grazie alla Tana del Trifide e a tutti gli amici di UM.

;D ;D ;D

Loggato
E quando ci domanderanno cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: "Noi ricordiamo".
(Ray Bradbury, gli Uomini-Libro in Fahrenheit 451)
Morgan

Membro del Club: La Tana del TrifideGran Maestro Alieno di III Classe

Collezionista

*

Offline  Msg:149



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #13 data: 27 Dicembre 2006, 13:29:00 »
Cita

Ad essere sincero non ricordo a chi diedi il primo bacio, ma so con certezza qual'è stato il primo Urania comprato e letto. Si trattava di "Pianeta difficile" di Algis Budrys n.598 (1972), ero in vacanza era Agosto e con quella copertina..... bellissima. Indovinate il secondo? il numero 599 "Le rive di un altro mare" Chad Oliver , facile eh! e così via.

Morgan
Loggato
starman

Membro del Club: La Tana del TrifideBramino ramazzatore di bancarelle

Collezionista

*

Offline  Msg:65




Copertina Preferita

Sta esplorando Vesta
12.1 %
MCMIL
UM NCC 102-A
Sta esplorando Vesta
(Asteroide)


Profilo
Re:Il primo Urania non si scorda mai
« Rispondi #14 data: 27 Dicembre 2006, 19:09:57 »
Cita

Nel 1965, non ancora sedicenne, "I figli del lupo" n. 129 di Cosmo Ponzoni. Il secondo fu "Quelli della stella polare" n. 107 di Urania ecc. ecc.
Loggato
Pagine: [1] 2 3 4 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Urania Mondadori | Discussione: Il primo Urania non si scorda mai «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione