COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 24 Settembre 2018, 01:51:09
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | UraniaMania Forum... | Generico | Discussione: Ferie e fatiche. «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Ferie e fatiche.  (letto 851 volte)
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Ferie e fatiche.
« data: 07 Agosto 2015, 12:49:50 »
Cita

               Ci risiamo! Arrivano le cosiddette ferie! Riposo? Ma de ché… Per me vuol dire, tra l'altro, pochi Urania e poche collane relative collegate. Al rientro al lavoro dell'edicolante di fiducia mancheranno di sicuro dei volumi e a me e a chissà quanti altri, toccherà sfidare l'afa torrida e impietosa, munirsi di attrezzatura idonea, disporre di auto, di abbondante tempo, di pazienza, di salute e di chissà cos'altro come cambio di camicie da indossare causa canicola, medicine per l'occasione, integratori alimentari, una tenda per eventuale pernottamento nei pressi di una altrettanto eventuale lontana edicola da visitare appena fatto giorno, viveri di sopravvivenza, telefono del medico sotto mano in caso di malori, eccetera, eccetera. Di fatto si rinnoverà il rito più che bimillenario della visita alle aediculae o relativi aedes o templi che dir si voglia. Un paio di millenni or sono in quei luoghi si visitavano e vi si pregavano gli dei greco-romani. Oggi nelle edicole moderne si visitano e si pregano i gestori, e, tramite loro, previe pressanti suppliche, si cerca di ingraziarsi gli editori di riviste e giornali o distributori di essi che siano. Per grazie richieste, appunto, per miracoli o per invocata fortuna? Macché, per niente di simile, ma soltanto, nel caso di specie, per l'omonimo derivato della dea greca Urania figlia di Zeus, libellus o libello, nell'accezione più nobile del termine. E vi pare poco? Forse! E comunque e in ogni caso… O tempora, o mores!
          Cordialità a dir poco molto calde (da forno).
Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Free Will


Collezionista

*

Offline  Msg:331



Faber est suae quisque fortunae



Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #1 data: 07 Agosto 2015, 13:21:31 »
Cita


Citazione da: Den Heb il 07 Agosto 2015, 12:49:50

       Ci risiamo! Arrivano le cosiddette ferie! Riposo? Ma de ché… Per me vuol dire, tra l'altro, pochi Urania e poche collane relative collegate. Al rientro al lavoro dell'edicolante di fiducia mancheranno di sicuro dei volumi e a me e a chissà quanti altri, toccherà sfidare l'afa torrida e impietosa, munirsi di attrezzatura idonea, disporre di auto, di abbondante tempo, di pazienza, di salute e di chissà cos'altro come cambio di camicie da indossare causa canicola, medicine per l'occasione, integratori alimentari, una tenda per eventuale pernottamento nei pressi di una altrettanto eventuale lontana edicola da visitare appena fatto giorno, viveri di sopravvivenza, telefono del medico sotto mano in caso di malori, eccetera, eccetera. Di fatto si rinnoverà il rito più che bimillenario della visita alle aediculae o relativi aedes o templi che dir si voglia. Un paio di millenni or sono in quei luoghi si visitavano e vi si pregavano gli dei greco-romani. Oggi nelle edicole moderne si visitano e si pregano i gestori, e, tramite loro, previe pressanti suppliche, si cerca di ingraziarsi gli editori di riviste e giornali o distributori di essi che siano. Per grazie richieste, appunto, per miracoli o per invocata fortuna? Macché, per niente di simile, ma soltanto, nel caso di specie, per l'omonimo derivato della dea greca Urania figlia di Zeus, libellus o libello, nell'accezione più nobile del termine. E vi pare poco? Forse! E comunque e in ogni caso… O tempora, o mores!
  Cordialità a dir poco molto calde (da forno).

Peggio per te! Con gli e book si evita tutto questo.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideNetturbino delle Quattro Dimensioni

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Libri->Gialli
Libri->Spy Story
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3152



Arciere di Corte.
Copertina Preferita

Sta esplorando Venere
62.5 %
GRENUILLE
UM NCC 1789-A
Sta esplorando Venere


Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #2 data: 07 Agosto 2015, 15:41:59 »
Cita

Il gusto della cerca, come le 12 fatiche di Ercole.
Cordialità torride
Loggato
Non sto invecchiando, sto diventando vintage.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:265



W Urania
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Kynvur
73.5 %
TESTADABBACCHIO
UM NCC 65-A
Sta viaggiando verso Kynvur


ProfiloWWW
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #3 data: 07 Agosto 2015, 18:07:31 »
Cita


Citazione da: Free Will il 07 Agosto 2015, 13:21:31


Citazione da: Den Heb il 07 Agosto 2015, 12:49:50

   Ci risiamo! Arrivano le cosiddette ferie! Riposo? Ma de ché… Per me vuol dire, tra l'altro, pochi Urania e poche collane relative collegate. Al rientro al lavoro dell'edicolante di fiducia mancheranno di sicuro dei volumi e a me e a chissà quanti altri, toccherà sfidare l'afa torrida e impietosa, munirsi di attrezzatura idonea, disporre di auto, di abbondante tempo, di pazienza, di salute e di chissà cos'altro come cambio di camicie da indossare causa canicola, medicine per l'occasione, integratori alimentari, una tenda per eventuale pernottamento nei pressi di una altrettanto eventuale lontana edicola da visitare appena fatto giorno, viveri di sopravvivenza, telefono del medico sotto mano in caso di malori, eccetera, eccetera. Di fatto si rinnoverà il rito più che bimillenario della visita alle aediculae o relativi aedes o templi che dir si voglia. Un paio di millenni or sono in quei luoghi si visitavano e vi si pregavano gli dei greco-romani. Oggi nelle edicole moderne si visitano e si pregano i gestori, e, tramite loro, previe pressanti suppliche, si cerca di ingraziarsi gli editori di riviste e giornali o distributori di essi che siano. Per grazie richieste, appunto, per miracoli o per invocata fortuna? Macché, per niente di simile, ma soltanto, nel caso di specie, per l'omonimo derivato della dea greca Urania figlia di Zeus, libellus o libello, nell'accezione più nobile del termine. E vi pare poco? Forse! E comunque e in ogni caso… O tempora, o mores!
  Cordialità a dir poco molto calde (da forno).

Peggio per te! Con gli e book si evita tutto questo.


Ma anche peggio per te che ti accontenti degli e-book.
Loggato
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #4 data: 07 Agosto 2015, 21:38:48 »
Cita


Citazione da: Free Will il 07 Agosto 2015, 13:21:31


Peggio per te! Con gli e book si evita tutto questo.

  

           Ho provato, ma non ce la faccio, non è per me. Ripeto le parole già spese per questo argomento dai fautori del libro stampato. La vista dei volumi, il toccare con mano, l'odore della carta ecc. Leggo poco e selezionando parecchio; il collezionare prevale sul leggere, allora tra un elegante libro rilegato o anche un modesto paperback e un e-book, non ho dubbi sulla scelta. E poi tieni presente, Free Will, che a me piace scrivere…



           Cordialità iperboliche.





Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Free Will


Collezionista

*

Offline  Msg:331



Faber est suae quisque fortunae



Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #5 data: 09 Agosto 2015, 11:22:51 »
Cita

Quando comincerai a perdere la vista come sta capitando a me, cambierai idea. Con gli e book si può allargare il carattere fin che si vuole. Quando sarò completamente cieco, passerò agli audio book.
Purtroppo ho lasciato indietro qualche centinaio di Urania collezionati e temo che non riuscirò mai a leggerli.
Che soddisfazione la collezione! Serviranno per il caminetto d'inverno.
« Ultima modifica: 09 Agosto 2015, 20:55:14 di Lucky » Loggato
ciccio

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Collezionista

*

Offline  Msg:2342



Siamo fatti di polvere di stelle sogni e speranze


Sta esplorando Kynvur
80.4 %
DUCHESSA
UM NCC 4445-A
Sta esplorando Kynvur


Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #6 data: 10 Agosto 2015, 14:02:21 »
Cita


Citazione da: Den Heb il 07 Agosto 2015, 12:49:50

       Ci risiamo! Arrivano le cosiddette ferie! Riposo? Ma de ché… Per me vuol dire, tra l'altro, pochi Urania e poche collane relative collegate. Al rientro al lavoro dell'edicolante di fiducia mancheranno di sicuro dei volumi e a me e a chissà quanti altri, toccherà sfidare l'afa torrida e impietosa, munirsi di attrezzatura idonea, disporre di auto, di abbondante tempo, di pazienza, di salute e di chissà cos'altro come cambio di camicie da indossare causa canicola, medicine per l'occasione, integratori alimentari, una tenda per eventuale pernottamento nei pressi di una altrettanto eventuale lontana edicola da visitare appena fatto giorno, viveri di sopravvivenza, telefono del medico sotto mano in caso di malori, eccetera, eccetera. Di fatto si rinnoverà il rito più che bimillenario della visita alle aediculae o relativi aedes o templi che dir si voglia. Un paio di millenni or sono in quei luoghi si visitavano e vi si pregavano gli dei greco-romani. Oggi nelle edicole moderne si visitano e si pregano i gestori, e, tramite loro, previe pressanti suppliche, si cerca di ingraziarsi gli editori di riviste e giornali o distributori di essi che siano. Per grazie richieste, appunto, per miracoli o per invocata fortuna? Macché, per niente di simile, ma soltanto, nel caso di specie, per l'omonimo derivato della dea greca Urania figlia di Zeus, libellus o libello, nell'accezione più nobile del termine. E vi pare poco? Forse! E comunque e in ogni caso… O tempora, o mores!
  Cordialità a dir poco molto calde (da forno).


E vero costa fatica e sudore ma poi c'è la ricompensa di poter accarezzare e sfogliare ogni nuova conquista.
Loggato
Vivi ogni giorno come se non ci fosse domani, impara  come se dovessi non morire mai!
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #7 data: 10 Agosto 2015, 16:22:15 »
Cita


Citazione da: gretana il 07 Agosto 2015, 15:41:59

Il gusto della cerca, come le 12 fatiche di Ercole.
Cordialità torride


:-)
Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #8 data: 10 Agosto 2015, 16:25:42 »
Cita


Citazione da: Free Will il 09 Agosto 2015, 11:22:51

Quando comincerai a perdere la vista come sta capitando a me, cambierai idea. Con gli e book si può allargare il carattere fin che si vuole. Quando sarò completamente cieco, passerò agli audio book.
Purtroppo ho lasciato indietro qualche centinaio di Urania collezionati e temo che non riuscirò mai a leggerli.
Che soddisfazione la collezione! Serviranno per il caminetto d'inverno.

E se poi non la perdo? Ma perché mettere il carro davanti ai buoi? Intanto mi godo i libri...  
« Ultima modifica: 10 Agosto 2015, 16:28:22 di Den Heb » Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
Free Will


Collezionista

*

Offline  Msg:331



Faber est suae quisque fortunae



Profilo
Re:Ferie e fatiche.
« Rispondi #9 data: 10 Agosto 2015, 16:47:27 »
Cita


Citazione da: Den Heb il 10 Agosto 2015, 16:25:42


Citazione da: Free Will il 09 Agosto 2015, 11:22:51

Quando comincerai a perdere la vista come sta capitando a me, cambierai idea. Con gli e book si può allargare il carattere fin che si vuole. Quando sarò completamente cieco, passerò agli audio book.
Purtroppo ho lasciato indietro qualche centinaio di Urania collezionati e temo che non riuscirò mai a leggerli.
Che soddisfazione la collezione! Serviranno per il caminetto d'inverno.

E se poi non la perdo? Ma perché mettere il carro davanti ai buoi? Intanto mi godo i libri...  

Ovviamente non era un augurio, semmai il contrario.
E' solo per dire che in certi casi è una soluzione benedetta.
Ricordo troppo bene quando mia madre è diventata cieca e non poteva più leggere. A quel tempo c'erano solo poche e brutte audiocassette.
Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | UraniaMania Forum... | Generico | Discussione: Ferie e fatiche. «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione