COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 22 Settembre 2018, 07:50:23
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Autori di Fantascienza | Discussione: Mack Reynolds «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Mack Reynolds  (letto 1113 volte)
pepponedra


Uraniofilo

*

Offline  Msg:90



W UraniaMania!!!



Profilo
Mack Reynolds
« data: 04 Marzo 2012, 20:23:54 »
Cita

Di ritorno da un mercatino vicino a casa, con diversi Urania e Galassia, ho subito iniziato a cercare informazioni sul web di alcuni autori a me ignoti. Uno, in particolare, ha attirato la mia attenzione: Mack Reynolds. Why? Un vecchio numero de La Repubblica XL ha ospitato un'intervista di Evangelisti a James G. Ballard. L'intervista era accompagnata da un  commento all'utimo romanzo di Ballard tradotto in Italia, Regno a venire. Trovate il tutto qui: http://www.carmillaonline.com/archives/2006/11/002032.html

Tra le pieghe delle parole di Evangelisti, si menziona Mack Reynolds, definito come scrittore d'avanguardia e accostato a mostri come Mikhail Bulgakov, Philip K. Dick e Ballard. Confesso che è a me ignoto e che il tutto mi incuriosisce non poco. Tra pochi minuti comincerò la lettura di Guerra totale, galassi #72 del 66...

Attendo commenti in merito a questo autore, amici uraniani.

Bye Bye!
Peppo
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #1 data: 04 Marzo 2012, 22:26:38 »
Cita

Tutti i libri di Mack Reynolds che ho letto sino ad oggi mi sono rimasti vividamente impressi nella memoria.
Le caratteristiche principali che ho riscontrato in tutti i suoi scritti sono una grandissima ironia ed una grande capacità di immaginare utopie economico/politiche.
Le letture che ho apprezzato di più sono "Ed egli maledisse lo scandalo" e "Genoa-Texcoco: zero a zero": il primo è un piccolo gioiellino della fantascienza che ironizza sui modelli consumistici della società moderna, mentre il secondo è una godibilissima satira dei modelli economici liberale/capitalistico e comunista/totalitario.
La cosa che ho apprezzato di più è che Reynolds - diversamente dalla gran parte degli scrittori contemporanei nel perdiodo della "guerra fredda" - non si schiera nè dalla parte dei liberali, nè da quella dei comunisti, prendendo alla berlina entrambi i modelli, evidenziandone i difetti in modo talmente naturale e spontaneo che quello che lui scrive è più reale della realtà storica che abbiamo tuttora sotto gli occhi (il fallimento del comunismo prima e quello del modello occidentale poi).
Sulla stessa lunghezza d'onda c'è "Effetto valanga", che però ho trovato un po' più debole dei due precendenti (forse perchè l'ho letto dopo e non ha avuto l'effetto sorpresa degli altri due). E' un romanzo molto attuale che ha avuto un improvviso sussulto di notorietà proprio di recente per esser stato citato nella trasmissione TV Report, ma ha - a mio avviso - il difetto di esser troppo "iperbolico", una sorta di satira tirata all'eccesso e per questo meno credibile di altri scritti.
Molto godibili ho trovato poi le due utopie "Il segreto delle amazzoni" e "La sindrome della furia", il primo si regge soprattutto sui dialoghi e sul ritmo più che sulle trovate (assai scarse in questo caso), ma il secondo - a dispetto del titolo - è davvero interessante soprattutto per la proposta di un modello sociale molto vicino all'ideale Marxista, ma senza le storture che ha avuto il comunismo storico.
Tutto sommato annovero Reynolds tra i miei scrittori preferiti, reputandolo persona intelligente e profonda, alla stregua di Sheckley e Brown, ma più concreto e legato al mondo economico rispetto ai primi due; una cosa è certa: con i suoi romanzi non mi è mai capitato di annoiarmi e da ogni lettura ne sono uscito un po' più ricco di quando avevo iniziato.
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #2 data: 04 Marzo 2012, 22:31:45 »
Cita

Il primo che lessi fu Chi vuole distruggere l'America? Piuttosto preveggente.
Loggato
pepponedra


Uraniofilo

*

Offline  Msg:90



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #3 data: 06 Marzo 2012, 21:21:33 »
Cita

Ho appena terminato la lettura di Guerra totale e l'impressione è stata ottima. Fantascienza politica e sociale, più che aliena, altrimondi e ufologica. Nonostante il libro sia superato dagli eventi, si lascia leggere e offre spunti interessanti. Mi metterò sicuramente alla ricerca di altre sue opere.
Loggato
Anacho


Uraniofilo

*

Offline  Msg:8



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #4 data: 04 Aprile 2012, 09:37:13 »
Cita


Delosbook ha appena pubblicato Effetto valanga, mentre su Robot apparirà il racconto Interesse composto.
Effetto valanga è ironico e divertente, la storia di una crisi economica che ricorda sinistramente quella odierna, mentre Interesse composto è un racconto amarissimo sui viaggi nel tempo, un piccolo gioiello, che contende a Genoa-Texcoco 0-0 la palma della migliore opera di Reynolds.
Un autore di secondo piano ma che merita di essere letto.
Loggato
ansible

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Collezionista

*

Offline  Msg:874



Dum Vivimus Vivamus!


Sta esplorando Iapetus
0.0 %
FRANK ZAPPA
UM NCC 70-A
Sta esplorando Iapetus
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #5 data: 04 Aprile 2012, 11:58:04 »
Cita


Citazione da: Anacho il 04 Aprile 2012, 09:37:13


Delosbook ha appena pubblicato Effetto valanga, mentre su Robot apparirà il racconto Interesse composto.
Effetto valanga è ironico e divertente, la storia di una crisi economica che ricorda sinistramente quella odierna, mentre Interesse composto è un racconto amarissimo sui viaggi nel tempo, un piccolo gioiello, che contende a Genoa-Texcoco 0-0 la palma della migliore opera di Reynolds.
Un autore di secondo piano ma che merita di essere letto.

Il racconto Interesse composto è già apparso su ROBOT Speciale n. 4 del 15 Settembre 1977, una ottima antologia sui viaggi nel tempo, in essa sono presenti due eccellenti prove, Per qualche millennio in più (By His Boostraps) di R. A. Heinlein e I silenziosi occhi del tempo (The Silent Eyes of Time) di Algis Budrys.
Che Mack Reynolds sia un autore di secondo piano, è una tua personale opinione che non condivido affatto.
Un saluto da ansible
« Ultima modifica: 04 Aprile 2012, 11:58:33 di ansible » Loggato
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo (G.Rodari)
Anacho


Uraniofilo

*

Offline  Msg:8



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #6 data: 05 Aprile 2012, 08:16:45 »
Cita


Citazione da: ansible il 04 Aprile 2012, 11:58:04

Che Mack Reynolds sia un autore di secondo piano, è una tua personale opinione che non condivido affatto.
Un saluto da ansible



Tutte le opinioni sono personali, ma non credo che si possa ritenere Reynolds un autore di primo piano, per dire Effetto valanga ha avuto una sola edizione negli USA, a quanto mi risulta.
Non ha vinto grossi premi e non ha avuto una celebrità paragonabile a un PK Dick, un RAH o un Isaac Asimov, per cui credo appartenga di diritto a quella vasta schiera di artigiani che, pur rimanendo in seconda linea, hanno fatto la fortuna della fantaascienza al pari dei grandi nomi.
Che poi Interesse composto avrebbe meritato un Hugo e Genoa-Texcoco è un romanzo splendido, e che molte delle opere di Reynolds siano davvero divertenti e piacevoli da leggere non cambia le cose.
Loggato
ansible

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Collezionista

*

Offline  Msg:874



Dum Vivimus Vivamus!


Sta esplorando Iapetus
0.0 %
FRANK ZAPPA
UM NCC 70-A
Sta esplorando Iapetus
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Mack Reynolds
« Rispondi #7 data: 05 Aprile 2012, 22:59:29 »
Cita


Citazione da: Anacho il 05 Aprile 2012, 08:16:45


Citazione da: ansible il 04 Aprile 2012, 11:58:04

Che Mack Reynolds sia un autore di secondo piano, è una tua personale opinione che non condivido affatto.
Un saluto da ansible



Tutte le opinioni sono personali, ma non credo che si possa ritenere Reynolds un autore di primo piano, per dire Effetto valanga ha avuto una sola edizione negli USA, a quanto mi risulta.
Non ha vinto grossi premi e non ha avuto una celebrità paragonabile a un PK Dick, un RAH o un Isaac Asimov, per cui credo appartenga di diritto a quella vasta schiera di artigiani che, pur rimanendo in seconda linea, hanno fatto la fortuna della fantaascienza al pari dei grandi nomi.
Che poi Interesse composto avrebbe meritato un Hugo e Genoa-Texcoco è un romanzo splendido, e che molte delle opere di Reynolds siano davvero divertenti e piacevoli da leggere non cambia le cose.



Citazione:

Tutte le opinioni sono personali

Mi perdonerai, ma da tono del tuo post quelle che esprimi non sembrano opinioni ma asserzioni...


Citazione:

[...] per dire Effetto valanga ha avuto una sola edizione negli USA, a quanto mi risulta.

Effetto valanga è solo uno dei romanzi e racconti della serie "Depression or bust": altre sue opere come ad esempio la novelette "Expediter" (facente parte della suddetta serie) sono state ristampate più volte in varie antologie ed ultimamente nel febbraio 2011 per i tipi della Wildside Press e della Aegypan anche in formato per ebook-reader.


Citazione:

Non ha vinto grossi premi e non ha avuto una celebrità paragonabile a un PK Dick, un RAH o un Isaac Asimov, per cui credo appartenga di diritto a quella vasta schiera di artigiani che, pur rimanendo in seconda linea, hanno fatto la fortuna della fantaascienza al pari dei grandi nomi.


io penso che MR vada giudicato non in base alla popolarità ma in base ai contenuti, credo sia stato uno tra i pochissimi scrittori americani di SF interessati ad esplorare la possibilità che il sistema economico dominante, in futuro, avrebbe potuto non essere il capitalismo (o il socialismo), come disse il suo grande amico Frederik Pohl: "[...] è stato forse il più sottovalutato scrittore di fantascienza fino ad oggi", ma a ben guardare molte delle più interessanti idee politico-economiche nella SF sono attribuibili a lui come la credit-card economy, il reddito minimo di base, la nascita dell'Europa Comune...



Citazione:

Che poi Interesse composto avrebbe meritato un Hugo e Genoa-Texcoco è un romanzo splendido,

su questo ti dò ragione...


Citazione:

e che molte delle opere di Reynolds siano davvero divertenti e piacevoli da leggere non cambia le cose.

non cambia le cose per te...  

Un saluto da ansible
Loggato
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo (G.Rodari)
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Autori di Fantascienza | Discussione: Mack Reynolds «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione