COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 14 Novembre 2018, 05:37:00
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Autori di Fantascienza | Discussione: Poul Anderson «prec succ»
Pagine: 1 2 [3] 4 5 Rispondi
  Autore  Discussione: Poul Anderson  (letto 8177 volte)
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Poul Anderson
« Rispondi #30 data: 15 Maggio 2012, 12:49:51 »
Cita


Citazione da: ansible il 14 Maggio 2012, 22:52:58



23° secolo  Nascita della Lega Polesotecnica
.....
2400 [2400] Consiglio di Hiawatha




E' un racconto o un avvenimento ??

In "Cronache della lega polesot." mi pare non ci sia...


Quindi praticamente la storia del ciclo inizia con:
2055 [2055] Il gioco di Saturno

.... benebene. Al più presto inizio l'avventura
« Ultima modifica: 15 Maggio 2012, 12:56:09 di Arne Saknussemm » Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
ansible

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Collezionista

*

Offline  Msg:875



Dum Vivimus Vivamus!


Sta esplorando Iapetus
0.0 %
FRANK ZAPPA
UM NCC 70-A
Sta esplorando Iapetus
(Sat. di Saturno)


Profilo E-Mail
Re:Poul Anderson
« Rispondi #31 data: 15 Maggio 2012, 15:04:37 »
Cita


Citazione da: Arne Saknussemm il 15 Maggio 2012, 12:49:51


Citazione da: ansible il 14 Maggio 2012, 22:52:58



23° secolo  Nascita della Lega Polesotecnica
.....
2400 [2400] Consiglio di Hiawatha



E' un racconto o un avvenimento ??

In "Cronache della lega polesot." mi pare non ci sia...

E' un avvenimento, il Consiglio di Hiawatha (una colonia O'Neill in orbita intorno alla terra) fu indetto dalla Lega per decidere se boicottare la politica del Commonwealth o accettarne la legislazione.


Citazione da: Arne Saknussemm il 15 Maggio 2012, 12:49:51

Quindi praticamente la storia del ciclo inizia con:
2055 [2055] Il gioco di Saturno

L'inizio della Technic History è proprio questo...

Un saluto da ansible
Loggato
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo (G.Rodari)
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Poul Anderson
« Rispondi #32 data: 16 Maggio 2012, 12:15:33 »
Cita

Immagino che il modo migliore per leggere il ciclo della Tecnic History sia quello di leggere romanzi e racconti in ordine cronologico relativo agli avvenimenti.
Anche perchè l'ordine di pubblicazione, o di scrittura, è assolutamente pazzesco a causa dell'enorme quantità di racconti che compongono il ciclo. Racconti che sono stati raccolti in volume ma non seguendo la logica della cronologia della storia futura.

Seguendo le indicazioni di Erberto ed Ansible sto cercando di ricostruire l'intera sequenza con i volumi a mia disposizione... vi posterò poi il risultato.
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Poul Anderson
« Rispondi #33 data: 25 Maggio 2012, 17:59:32 »
Cita


Citazione da: Arne Saknussemm il 16 Marzo 2011, 12:26:52

Sicuramente altri autori, prima di P.Anderson, meriterebbero una scheda in questa sezione del forum, ma parliamo cmq di un autore che ha vinto 7 premi Hugo e 3 premi Nebula.

.....



Iniziai cosi questo topic...
...mi accorgo adesso di quanto sbagliata fosse la mia idea generale su Poul Anderson.

  

"Iniziamo con qualche statistica. Poul Anderson ha fatto la sua prima apparizione in qualità di autore su una rivista di fantascienza nel 1947, e Vindice di Donald B. Day (che elenca i racconti apparsi su periodici sino al 1950) riporta 17 titoli suoi. I quattro Indici curati dalla NESFA che io possiedo (periodo 1951-1968) ne elencano altri 210, più dieci con lo pseudonimo di « Wiston P. Sanders » e uno con quello di « A.A. Craig ». Si arriva dunque a 238 titoli — gran parte dei quali romanzi — in venticinque anni.
Probabilmente è un record; l'unico capace di sfidarlo è Robert Silverberg, che ha scritto 190 titoli (più di 19 come « Robert Randall »)4, ma iniziando molto più tardi, nel 1954. Si tratta certamente di una prestazione che regge bene il confronto con quella di Henry Kuttner, il « demonio della prolificità » per antonomasia, il quale nella sua breve esistenza pubblicò 170 fra romanzi e racconti5. (Tutti e tre gli scrittori citati hanno, naturalmente, una ampia produzione anche al di fuori del nostro genere, che io non ho preso in considerazione.)"

(James Blish)


Non solo qualtità, ma anche qualità:
"Terminati i conti, resta la questione della qualità: e in questo caso il record di Anderson è davvero unico. Potranno forse esserci alcune storie mediocri fra le 238 e più che si conoscono: ma sono certo difficili da trovare e, personalmente, scorrendo i titoli non me ne viene in mente nessuna.
E' mia convinta opinione (sospetto condivisa da molti) che Anderson sia l'unico scrittore superstite della Età d'Oro di Astounding a non aver mostrato un continuo (o altalenante) declino. Una considerazione del genere, tuttavia, parte da un punto di vista negativo. Il lato positivo della questione è che Poul Anderson, lo scienziato, il tecnico, lo stilista, il bardo, l'umanista, l'umorista — l'elenco potrebbe continuare all'infinito — è completamente immune da qualsiasi mutamento delle mode e delle tendenze. E', in breve, un artista autentico."
(James Blish)

Certo sono opinioni personali, in questo caso di Blish, ma in ogni caso delineano lo spessore di Anderson.

Mi dilungo per chi avesse voglia di leggere:
"....le poesie di Kipling non sono affatto semplici filastrocche, anche se gran parte del loro significato e delle loro allegorie si nascondono spesso sotto le situazioni politiche del secolo scorso, che Kipling commentava e criticava. Tuttavia, la musicalità stessa delle rime e dei ritmi da lui usati fa si che i versi si leggano con una ingannevole facilità, come se fossero stati composti semplicemente per il suono delle parole. Analogamente, la prosa di Poul Anderson non è, e non è mai stata, troppo semplice, anche se la sua immediata leggibilità ed il piacere che procura possono far credere il contrario.     ........."
(Gordon R.Dickson)

Personalmente ho ancora letto poco ma lo stile di Anderson è davvero bello, sicuro ed elegante nella sua fluidità e modernità.
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Poul Anderson
« Rispondi #34 data: 06 Luglio 2012, 18:33:13 »
Cita


Citazione da: marben il 16 Marzo 2011, 14:01:27

La produzione di Anderson è sterminata e, ovviamente, un po' diseguale. Il suo capolavoronel campo della fs pure è senz'altro Tau zero. Tra i suoi molti altri romanzi di fs ci sono quelli del ciclo della Lega Polesotecnica (tutti in Cosmo Argento) e quelli di Dominic Flandry, agente dell'Impero Terrestre (tutti in Cosmo Oro). Divertente è Crociata Spaziale, tra i romanzi non appartenenti a cicli. Anderson è stato però soprattutto un grande autore di Fantasy; La spada spezzata è il suo titolo più classico, ce ne sono parecchi altri tra cui Gli immortali e Tre cuori e tre leoni (anche questo molto divertente). Celebri i racconti del ciclo La pattuglia del tempo (anche in Urania Argento e Urania Collezione) e molti altri racconti raccolti in varie antologie; consigliatissima è quella edita da Fanucci Regina dell'aria e della notte. Un bel romanzo di storia alternativa (con atmosfere scespiriane) è Tempesta di mezza estate. Per non farsi mancare nulla il nostro ha scritto pure gialli e romanzi storici.



Tempo fà, parlando di Anderson, il buon Marben citò, tyra gli altri, proprio il romanzo di prossima pubblicazione su UCZ !
Loggato
******************************************************************************************
Sto leggendo e
Vedi il profilo utente


Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3440



A noble spirit embiggens the smallest man.
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Venere
99.5 %
UMMAGUMMA
UM NCC 3325-A
Sta viaggiando verso Venere


Profilo
Re:Poul Anderson
« Rispondi #35 data: 18 Gennaio 2013, 12:15:02 »
Cita

Gentilmente fornito dal nostro Waferdi:

Technic History
  • A Little Knowledge (1971) [SF]
  • Wings of Victory (1972) [SF]
  • The Saturn Game (1981) [SF]
  • The Problem of Pain (1973) [SF]
  • The People of the Wind (1973) also appeared as:
    • Variant ti<x>tle: People of the Wind (1993)
    • Rescue on Avalon (1973) [SF]
    • The Earth Book of Stormgate (1978) [C]
    • The Earth Book of Stormgate One (1980) [C]
    • The Earth Book of Stormgate Three (1981) [C]
    • The Trouble Twisters (1966) [C]
    • A Sun Invisible (1966) [SF]
    • Supernova (1967) [SF] also appeared as:
      • Variant ti<x>tle: Day of Burning (1967)
      • The Ambassadors of Flesh (1954) [SF] also appeared as:
        • Variant ti<x>tle: The Warriors from Nowhere (1954)
        • Variant ti<x>tle: Warriors from Nowhere (1954)
        • The Game of Glory (1958) [SF]
        • We Claim These Stars! (1959) also appeared as:
          • Variant ti<x>tle: Hunters of the Sky Cave (1965)
          • Variant ti<x>tle: A Handful of Stars (1979)
          • A Handful of Stars (1959) [SF]
          • A Message in Secret (1959) [SF] also appeared as:
            • Variant ti<x>tle: Mayday Orbit (1959)
            • Earthman, Go Home! (1960) also appeared as:
              • Variant ti<x>tle: A Plague of Masters (1961)
              • Variant ti<x>tle: The Plague of Masters (2010)
              • Let the Spacemen Beware! (1963) also appeared as:
                • Variant ti<x>tle: The Night Face (1978)
                • Agent of the Terran Empire (1965) [C]
                • Flandry of Terra (1965) [C]
                • Ensign Flandry (1966)
                • Ensign Flandry (1966) [SF]
                • Outpost of Empire (1967) [SF]
                • The Rebel Worlds (1969) also appeared as:
                  • Variant ti<x>tle: Commander Flandry (1978)
                  • Agent de l'Empire Terrien (1970) [ONone]
                  • A Circus of Hells (1970)
                  • The Day of Their Return (1974)
                  • A Knight of Ghosts and Shadows (1975) also appeared as:
                    • Variant ti<x>tle: Knight Flandry (1974)
                    • Agent de L'Empire Terrien (1977) [C]
                    • La Caverne du Ciel (1977) [C]
                    • A Stone in Heaven (1979)
                    • The Rebel Worlds/ A Knight of Ghosts and Shadows (1982) [O]
                    • The Long Night (1983) [C]
                    • The Game of Empire (1985)
                    • Flandry (1993) [O]
                    • The Imperial Stars (2000) [O]
                    • War of the Wing-Men (1958) also appeared as:
                      • Variant ti<x>tle: The Man Who Counts (1958)
                      • Variant ti<x>tle: The Earth Book of Stormgate 2 (1978)
                      • Hiding Place (1961) [SF]
                      • Territory (1963) [SF]
                      • Trader to the Stars (1964) [C]
                      • The Master Key (1964) [SF]
                      • Satan's World (1969) also appeared as:
                        • Magazine Appearances:
                        • Satan's World (Part 1 of 4) (1968)
                        • Satan's World (Part 2 of 4) (1968)
                        • Satan's World (Part 3 of 4) (1968)
                        • Satan's World (Part 4 of 4) (1968)
                        • Lodestar (1973) [SF]
                        • Mirkheim (1977)
                        • Loggato
                          ******************************************************************************************
                          Sto leggendo e
                          Vedi il profilo utente

                          Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

                          WebMaster

                          *

                          Responsabile area:
                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:4517



                          Papà mi dai libbo l'ulania?


                          Sta viaggiando verso Giove
                          14.3 %
                          GRIFONE1893
                          UM NCC 1983-A
                          Sta viaggiando verso Giove


                          Profilo E-Mail
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #36 data: 18 Gennaio 2013, 12:44:04 »
                          Cita

                          Riprendo brevemente il mio intervento sull'autore per aggiungere che, nonostante abbia letto tre opere quasi universalmente indicate tra le migliori della sua produzione come "Quoziente 1000", "Tre cuori e tre leoni" e "Gli immortali", Anderson rimane - IMHO - nel limbo degli scrittori che non mi fanno impazzire.
                          Il grosso limite che ho riscontrato in quasi tutte le opere che ho letto è l'irritante sensazione di vedergli letteralmente "sprecare" delle premesse eccezionali con storie banali e spesso incomplete o inconcludenti.
                          "Quoziente 1000" si perde per la strada dopo aver ipotizzato uno scenario che avrebbe potuto rivoluzionare la storia del pianeta (pensate che gli uomini durerebbero più di un giorno se gli insetti avessero il loro stesso QI?); "Tre cuori e tre leoni" avvilisce il tema degli universi paralleli sviluppandolo in una trama che alla fine fa somigliare il libro ad un modesto romanzetto di avventure fantasy, divertente e scorrevole ma niente di più e "Gli immortali", infine, deborda in centinaia e centinaia di pagine che alla fine si rivelano quasi fini a se stesse...
                          Continuo a leggere Anderson perchè grandi delusioni non me le ha mai date, ma, fino ad oggi, a parte il lampo di "Operazione caos" (che ancora mi fa battere il cuore a distanza di anni), non ho trovato altro a quel livello...
                          Loggato
                          Sto e-leggendo
                          I figli della follia - J. SOHL

                          ...

                          5,90 'era già' troppo...

                          ...

                          Un tempo questo forum era tutta campagna...
                          attiliosfunel


                          Curatore

                          *

                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:920



                          W UraniaMania!!!
                          Copertina Preferita


                          ProfiloWWW
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #37 data: 18 Gennaio 2013, 16:28:20 »
                          Cita


                          Citazione da: maxpullo il 18 Gennaio 2013, 12:44:04

                          Riprendo brevemente il mio intervento sull'autore per aggiungere che, nonostante abbia letto tre opere quasi universalmente indicate tra le migliori della sua produzione come "Quoziente 1000", "Tre cuori e tre leoni" e "Gli immortali", Anderson rimane - IMHO - nel limbo degli scrittori che non mi fanno impazzire.
                          Il grosso limite che ho riscontrato in quasi tutte le opere che ho letto è l'irritante sensazione di vedergli letteralmente "sprecare" delle premesse eccezionali con storie banali e spesso incomplete o inconcludenti.
                          "Quoziente 1000" si perde per la strada dopo aver ipotizzato uno scenario che avrebbe potuto rivoluzionare la storia del pianeta (pensate che gli uomini durerebbero più di un giorno se gli insetti avessero il loro stesso QI?); "Tre cuori e tre leoni" avvilisce il tema degli universi paralleli sviluppandolo in una trama che alla fine fa somigliare il libro ad un modesto romanzetto di avventure fantasy, divertente e scorrevole ma niente di più e "Gli immortali", infine, deborda in centinaia e centinaia di pagine che alla fine si rivelano quasi fini a se stesse...
                          Continuo a leggere Anderson perchè grandi delusioni non me le ha mai date, ma, fino ad oggi, a parte il lampo di "Operazione caos" (che ancora mi fa battere il cuore a distanza di anni), non ho trovato altro a quel livello...

                          Concordo anch'io. A parte Operazione caos, con Anderson nel mio caso è stato quasi sempre sbadiglio assicurato.
                          Loggato
                          Sto leggendo:

                          Vedi il profilo utente


                          Curatore

                          *

                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:3440



                          A noble spirit embiggens the smallest man.
                          Copertina Preferita

                          Sta viaggiando verso Venere
                          99.5 %
                          UMMAGUMMA
                          UM NCC 3325-A
                          Sta viaggiando verso Venere


                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #38 data: 18 Gennaio 2013, 16:43:45 »
                          Cita


                          Citazione da: Edmeo Piras il 18 Gennaio 2013, 16:28:20


                          Citazione da: maxpullo il 18 Gennaio 2013, 12:44:04

                          Riprendo brevemente il mio intervento sull'autore per aggiungere che, nonostante abbia letto tre opere quasi universalmente indicate tra le migliori della sua produzione come "Quoziente 1000", "Tre cuori e tre leoni" e "Gli immortali", Anderson rimane - IMHO - nel limbo degli scrittori che non mi fanno impazzire.
                          Il grosso limite che ho riscontrato in quasi tutte le opere che ho letto è l'irritante sensazione di vedergli letteralmente "sprecare" delle premesse eccezionali con storie banali e spesso incomplete o inconcludenti.
                          "Quoziente 1000" si perde per la strada dopo aver ipotizzato uno scenario che avrebbe potuto rivoluzionare la storia del pianeta (pensate che gli uomini durerebbero più di un giorno se gli insetti avessero il loro stesso QI?); "Tre cuori e tre leoni" avvilisce il tema degli universi paralleli sviluppandolo in una trama che alla fine fa somigliare il libro ad un modesto romanzetto di avventure fantasy, divertente e scorrevole ma niente di più e "Gli immortali", infine, deborda in centinaia e centinaia di pagine che alla fine si rivelano quasi fini a se stesse...
                          Continuo a leggere Anderson perchè grandi delusioni non me le ha mai date, ma, fino ad oggi, a parte il lampo di "Operazione caos" (che ancora mi fa battere il cuore a distanza di anni), non ho trovato altro a quel livello...

                          Concordo anch'io. A parte Operazione caos, con Anderson nel mio caso è stato quasi sempre sbadiglio assicurato.



                          E' un autore molto prolifico e che ha fatto tante cose diverse... forse merita qualche altra possibilità.

                          Per dire: il ciclo della pattuglia del Tempo o della Lega Polesotecnica (per ciò che ho letto io almeno!)
                          Loggato
                          ******************************************************************************************
                          Sto leggendo e
                          Vedi il profilo utente

                          Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

                          WebMaster

                          *

                          Responsabile area:
                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:4517



                          Papà mi dai libbo l'ulania?


                          Sta viaggiando verso Giove
                          14.3 %
                          GRIFONE1893
                          UM NCC 1983-A
                          Sta viaggiando verso Giove


                          Profilo E-Mail
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #39 data: 18 Gennaio 2013, 17:22:05 »
                          Cita


                          Citazione da: Arne Saknussemm il 18 Gennaio 2013, 16:43:45



                          E' un autore molto prolifico e che ha fatto tante cose diverse... forse merita qualche altra possibilità.

                          Per dire: il ciclo della pattuglia del Tempo o della Lega Polesotecnica (per ciò che ho letto io almeno!)



                          Sono sempre perplesso di fronte al concetto di meritare "qualche altra possibilità" applicato ad autori che hanno fatto la storia della SF: è eccessivo e mi evoca l'immagine di un saccentone assiso sulla cattedra il cui giudizio può spazzar via l'opera di chi non gli è gradito...
                          Non è il mio caso e quindi, reinterpretando la tua frase, direi che certamente in futuro leggerò altre cose di Anderson, ma con meno aspettative rispetto ad altri autori.
                          Loggato
                          Sto e-leggendo
                          I figli della follia - J. SOHL

                          ...

                          5,90 'era già' troppo...

                          ...

                          Un tempo questo forum era tutta campagna...
                          tehom


                          Collezionista

                          *

                          Offline  Msg:309



                          W UraniaMania!!!
                          Copertina Preferita


                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #40 data: 18 Gennaio 2013, 17:35:22 »
                          Cita

                          Provate a inframmezzare la lettura dei romanzi della buonanima di Anderson con i suoi racconti.
                          Ce ne sono di ottimi, alcuni meravigliosi, lasciate perdere per un po' cicli e ricicli.

                          Tehom consulente letterario per lettori perplessi
                          Loggato
                          Vedi il profilo utente

                          Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

                          Curatore

                          *

                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:3198



                          La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


                          Sta esplorando Plutone
                          56.9 %
                          FAR STAR
                          UM NCC 1273-A
                          Sta esplorando Plutone


                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #41 data: 18 Gennaio 2013, 17:47:21 »
                          Cita


                          Citazione da: tehom il 18 Gennaio 2013, 17:35:22

                          Provate a inframmezzare la lettura dei romanzi della buonanima di Anderson con i suoi racconti.
                          Ce ne sono di ottimi, alcuni meravigliosi, lasciate perdere per un po' cicli e ricicli.

                          Tehom consulente letterario per lettori perplessi


                          Aspetta che te ne incollo qualcuno (metà circa perchè sono troppi ed UM non lo permette)

                          Shortfiction

                          Loggato
                          ********************************************
                          Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
                          Vedi il profilo utente


                          Curatore

                          *

                          Visualizza collane curate
                          Offline  Msg:3440



                          A noble spirit embiggens the smallest man.
                          Copertina Preferita

                          Sta viaggiando verso Venere
                          99.5 %
                          UMMAGUMMA
                          UM NCC 3325-A
                          Sta viaggiando verso Venere


                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #42 data: 18 Gennaio 2013, 18:47:17 »
                          Cita


                          Citazione da: maxpullo il 18 Gennaio 2013, 17:22:05


                          Citazione da: Arne Saknussemm il 18 Gennaio 2013, 16:43:45



                          E' un autore molto prolifico e che ha fatto tante cose diverse... forse merita qualche altra possibilità.

                          Per dire: il ciclo della pattuglia del Tempo o della Lega Polesotecnica (per ciò che ho letto io almeno!)



                          Sono sempre perplesso di fronte al concetto di meritare "qualche altra possibilità" applicato ad autori che hanno fatto la storia della SF: è eccessivo e mi evoca l'immagine di un saccentone assiso sulla cattedra il cui giudizio può spazzar via l'opera di chi non gli è gradito...




                          Max, ovviamente non intendevo questo.
                          Parlavo di "dare una possibilità" finalizzata a trovare qualcosa che risponda maggiormente ai tuoi gusti.
                          Tempo fà scrissi che Ballard mi aveva deluso ma meritava certamente un'altra possibilità: lungi da me sfasciare lì'opera di un autore che ha rinnovato la SF. Anzi, anche leggendo cose non proprio di mio gradimento non ho potuto non riconoscere la grandezza di Ballard, la potenza delle sue visioni, il contributo fondamentale dato alla SF... ma semplicemente non corrisponde a ciò che cerco e che mi diverte/intriga.
                          Ecco... era solo questo il senso.

                          Loggato
                          ******************************************************************************************
                          Sto leggendo e
                          nebram


                          Uraniofilo

                          *

                          Offline  Msg:97



                          Everything is going extremely well.



                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #43 data: 19 Gennaio 2013, 13:00:33 »
                          Cita

                          L'Anderson romanziere è inferiore all'Anderson autore di narrativa breve, questo è indiscutibile. È nel campo del racconto/romanzo breve che il nostro da il meglio di se. Fortunatamente molti dei suoi migliori racconti sono disponibili anche in italiano. L'unico problema è trovarli... vi consiglio innanzitutto l'antologia di Fanucci regina dell'aria e della notte e il Robot Speciale n.8  Il meglio di Poul Anderson. 9 racconti. Molti se ne trovano ne Le grandi storie della fs (varie edizioni), in vari Urania Millemondi e Urania rivista, in riviste come Robot, Galaxy, Gamma, Analog, Aliens, Fantasia e Fantascienza, Fantascienza Ciscato, nell'Enciclopedia della fs Fanucci, nelle Grandi Opere Nord e in svariate antologie più o meno storiche, tipo Dangerous Visions e altre ancora. Buona caccia...
                          Loggato
                          Vedi il profilo utente

                          Membro del Club: La Tana del TrifideGran Maestro Alieno di III Classe

                          Responsabile Area DB

                          *

                          Responsabile area:
                          Libri->Fantascienza

                          Offline  Msg:701



                          Ma siamo sicuri che la terra è tonda?
                          Copertina Preferita

                          Sta esplorando Janus
                          53.1 %
                          FUSION 2010
                          UM NCC 1141-A
                          Sta esplorando Janus
                          (Sat. di Saturno)


                          Profilo
                          Re:Poul Anderson
                          « Rispondi #44 data: 19 Gennaio 2013, 15:00:44 »
                          Cita


                          Citazione da: Arne Saknussemm il 18 Gennaio 2013, 12:15:02

                          Gentilmente fornito dal nostro Waferdi:

                          Technic History


                          Ed ora il nostro mirabolante ci fornirà per ogni racconto il titolo in italiano e dove è stato pubblicato, è in pensione e quindi di tempo ne ha

                          Lo so che puoi farcela
                          Loggato
                          Pagine: 1 2 [3] 4 5 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
                          Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Autori di Fantascienza | Discussione: Poul Anderson «prec succ»
                          Vai in:


                          Login con username, password e durata della sessione