COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 24 Settembre 2018, 05:21:30
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | UraniaMania Forum... | Cinema e TV | Discussione: In Time «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: In Time  (letto 433 volte)
Free Will


Collezionista

*

Offline  Msg:331



Faber est suae quisque fortunae



Profilo
In Time
« data: 27 Febbraio 2012, 11:57:32 »
Cita

Visto ieri.
Nonostante tutte le critiche negative, a me è piaciuto molto.
Come tutti i racconti di FS, è una metafora del mondo attuale, anzi della storia dell'umanità.
Da una parte i ricchi che diventano sempre più ricchi e insensibili, a discapito del popolo, che deve lavorare, pagare le tasse e arrangiarsi per sopravvivere.
La metafora è palese: il tempo al posto del denaro, i guardiani del tempo come i poliziotti e i giudici, le agenzie del tempo come le banche, che costituiscono il vero potere di vita e di morte dei cittadini.
Quando la corda è troppo tesa, occorrono degli eroi per la rivoluzione, non necessariamente cruenta, per provare a scardinare il sistema.
Come diceva quel vecchio detto? "E' più criminale sfondare o fondare una banca?"
Loggato
John_Fischetti

Membro del Club: La Tana del TrifideAvido Risucchiatore Cosmico

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:295



Nudi alla meta, confidando in una meta


Sta esplorando Mercurio
61.9 %
UM NCC 3258-A
Sta esplorando Mercurio


Profilo E-Mail
Re:In Time
« Rispondi #1 data: 27 Febbraio 2012, 23:21:25 »
Cita


Citazione da: Free Will il 27 Febbraio 2012, 11:57:32

Visto ieri.
Nonostante tutte le critiche negative, a me è piaciuto molto.
Come tutti i racconti di FS, è una metafora del mondo attuale, anzi della storia dell'umanità.
Da una parte i ricchi che diventano sempre più ricchi e insensibili, a discapito del popolo, che deve lavorare, pagare le tasse e arrangiarsi per sopravvivere.
La metafora è palese: il tempo al posto del denaro, i guardiani del tempo come i poliziotti e i giudici, le agenzie del tempo come le banche, che costituiscono il vero potere di vita e di morte dei cittadini.
Quando la corda è troppo tesa, occorrono degli eroi per la rivoluzione, non necessariamente cruenta, per provare a scardinare il sistema.
Come diceva quel vecchio detto? "E' più criminale sfondare o fondare una banca?"


Visto anch'io. Bellino. La metafora anticapitalista è il substrato che regge tutto. La sola cosa un po' ridicola è la semplicità con cui potevi venire "rapinato" del tuo tempo (Ad esempio con quella specie di "braccio di ferro"). Il detto è di Bertold Brecht: "Il crimine più grave non è rapinare una banca, è fondarla". Ma ovviamente bisognerebbe distinguere fra utilità e danni e trovare un onorevole compromesso...

Bye.

Sagan
Loggato
Gutta cavat lapidem
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | UraniaMania Forum... | Cinema e TV | Discussione: In Time «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione