COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 25 Settembre 2018, 21:01:40
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Seni da collezione «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Seni da collezione  (letto 427 volte)
dhr


Visitatore


 

E-Mail
Seni da collezione
« data: 01 Novembre 2010, 13:25:08 »
Cita

Al mercatino dei libri di Perugia (ultimo sabato del mese), una vera chicca per collezionisti: Seni, di Ramón Gómez de la Serna. Il libro, scritto nel 1918, era stato pubblicato in italiano nel 1999 nella collana erotica dell'editrice SE, volume non più disponibile. Anche Wikipedia lo classifica come "novelle erotiche", definizione che potrebbe anche funzionare, a parte il fatto che non sono novelle e non sono erotiche...

Questa però è l'edizione del 1966, pubblicata da Dall'Oglio e tradotta in modo elegantissimo da Mario Da Silva. Ramón Gómez de la Serna era uno scrittore spagnolo esuberante e arguto, con simpatie surrealiste. Salvador Dalí lo riteneva il suo miglior critico d'arte... e non era un complimento che Dalí regalasse facilmente.
"Questo non è un libro pornografico - scrive Gómez de la Serna nell'introduzione. - Non v'è in esso protervia, ma serenità, serenità sensibile e una tranquilla e sorridente meditazione (...) sì che lo spirito ne esce purificato, drammatico e problematico".
In ordine sparso, si trovano osservazioni flash, mini-saggi, mini-raccontini, dove l'unico protagonista è il fascino femminile nel suo elemento più tipico. Attraverso le pagine di Gómez de la Serna, sfila davanti agli occhi non solo il piacere della seduzione, ma anche la società nelle sue infinite sfaccettature, e il mondo dell'arte, della cultura, la psicologia, i simboli... scene realistiche e scene oniriche... con qualche suggestione horror: il seno delle morte, e suggestioni fantasy: il seno delle sirene, il seno delle cherubine, il seno delle donne freak, il seno delle "centaure".

Un libro di una perfezione, di una "alternatività", di una gioia sensuale ma luminosa, come se ne trovano pochi.
Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Seni da collezione «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione