COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 13 Novembre 2018, 07:30:48
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Il ritorno di David Wellington «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Il ritorno di David Wellington  (letto 972 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:559



Gundam XR-78


Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
81.8 %
HMS R. SHARPE
UM NCC 1373-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo
Il ritorno di David Wellington
« data: 03 Luglio 2010, 09:48:40 »
Cita

Ciao a tutti,

ricordate la trilogia di zombi di David Wellington comparsa su Urania Horror e poi finita su Epix?

vi era piaciuta? a me si.

Ebbene, ho appena adocchiato in libreria nella nuova collana HD Rizzoli (quella con il bollino 16,00 Euro) un nuovo libro di David Wellington dal titolo Frostbite. L'alba del licantropo.

qui la copertina:



sempre nella stessa serie di libri, c'e' un strano "Wild cards. L'origine" di R.R. Martins (vedi copertina):


Qualcuno di voi sa qualcosa di questo Wild cards?

buone letture.
Loggato
Armageddon was yesterday. Today we have a big problem!
erberto

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Supervisore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:372



W UraniaMania!!!


IIIOOO
UM NCC 110-A


Profilo E-Mail
Re:Il ritorno di David Wellington
« Rispondi #1 data: 03 Luglio 2010, 10:32:36 »
Cita


Citazione da: Gundam70 il 03 Luglio 2010, 09:48:40


sempre nella stessa serie di libri, c'e' un strano "Wild cards. L'origine" di R.R. Martins (vedi copertina):


Qualcuno di voi sa qualcosa di questo Wild cards?


Si tratta dei primo volume (Wild Cards, 1986) di una nota serie, forse il più celebre fra i shared worlds (ambientazioni comuni in cui vari scrittori si cimentano a scrivere racconti e/o romanzi).
La serie comprende 20 volumi (e non è finita...). L'idea è del nostro George, gli autori che si susseguono fanno il resto (in questo primo volume: Roger Zelazny, Walter Jon Williams, etc.).
Per quanto mi riguarda assolutamente da prendere...

Buon weekend.
« Ultima modifica: 03 Luglio 2010, 10:38:19 di erberto » Loggato
mishita


Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Fumetti->Manga
Visualizza collane curate
Offline  Msg:472



W UraniaMan(gaman)ia!!!


Sta viaggiando verso Venere
62.3 %
SAKURA NO HANABIRA
UM NCC 523-A
Sta viaggiando verso Venere

  
Profilo
Re:Il ritorno di David Wellington
« Rispondi #2 data: 03 Luglio 2010, 11:02:46 »
Cita


Citazione da: Gundam70 il 03 Luglio 2010, 09:48:40


sempre nella stessa serie di libri, c'e' un strano "Wild cards. L'origine" di R.R. Martins (vedi copertina):


Qualcuno di voi sa qualcosa di questo Wild cards?

buone letture.




Terminasse di scrivere quel benedetto quinto volume di "Songs of Ice & Fire" invece di ...

A chi interessa, ecco i titoli della serie :


Wild Cards:
   o Wild Cards, Bantam Books, 1987
   o Wild Cards II: Aces High, Bantam Books, 1987
   o Wild Cards III: Jokers Wild, Bantam Books, 1987
   o Wild Cards IV: Aces Abroad, Bantam Books, 1988
   o Wild Cards V: Down & Dirty, Bantam Books, 1988
   o Wild Cards VI: Ace in the Hole, Bantam Books, 1990
   o Wild Cards VII: Dead Man's Hand, Bantam Books, 1990
   o Wild Cards VIII: One-Eyed Jacks, Bantam Books, 1991
   o Wild Cards IX: Jokertown Shuffle, Bantam Books, 1991
   o Wild Cards X: Double Solitaire, a novel by Melinda M. Snodgrass, Bantam Books, 1992
   o Wild Cards XI: Dealer's Choice, Bantam Books, 1992
   o Wild Cards XII: Turn of the Cards, a novel by Victor Milan, Bantam Books, 1993
   o Card Sharks (Wild Cards 13), Baen Books, 1993
   o Marked Cards (Wild Cards 14), Baen Books, 1994
   o Black Trump (Wild Cards 15), Baen Books, 1995
   o Wild Cards XVI: Deuces Down, ibooks, 2002
   o Wild Cards XVII: Death Draws Five, a novel by John J. Miller, ibooks, 2006
   o Inside Straight (Wild Cards 18), Tor Books, 2008
   o Busted Flush (Wild Cards 19), Tor Books, 2008
   o Suicide Kings (Wild Cards 20), Tor Books, 2009
   o Fort Freak (Wild Cards 21), Tor Books, forthcoming

saluti
mish
« Ultima modifica: 03 Luglio 2010, 11:04:40 di mishita » Loggato
sto leggendo:
loacker


Collezionista

*

Offline  Msg:131



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita


Profilo
Re:Il ritorno di David Wellington
« Rispondi #3 data: 03 Luglio 2010, 18:19:38 »
Cita


Citazione da: Gundam70 il 03 Luglio 2010, 09:48:40



sempre nella stessa serie di libri, c'e' un strano "Wild cards. L'origine" di R.R. Martins (vedi copertina):


Qualcuno di voi sa qualcosa di questo Wild cards?

buone letture.


Io ho letto i primi 12, in inglese, parecchi anni fa. E' un mix tra supereroi e fantascienza, davvero straconsigliato.
Sia le caratterizzazioni dei personaggi che i loro superpoteri sono originalissime e spesso dissacranti,
basti pensare che il "mago supremo" di questo universo è un pappone che trae i poteri dalla
"ritenzione" del proprio orgasmo...

Insomma, uno dei primi tentativi (anche Watchmen è di quegli anni) di infondere realismo nelle storie
di supereroi, reso ancora più efficace dalla maestria degli autori e dall'uso della prosa (anzichè del fumetto).
Ciascuno degli autori creò uno o più personaggi, e quasi tutti i libri hanno una struttura a mosaico,
in cui i vari eroi (e villains) hanno storie che si intrecciano a formare un affresco complessivo.

La copertina sembra richiamare immotivatamente "Il Silenzio degli Innocenti" e non lascia presagire nulla
dei toni e dei contenuti del libro. Mi spiace che sia presentato in questo modo (strillando solo GRRM
in copertina) perchè credo che molti lettori si sentiranno defraudati nello scoprire che si tratta di un AA.VV.
Loggato
Fafhrd


Uraniofilo

*

Offline  Msg:121




Copertina Preferita

  
ProfiloWWW
Re:Il ritorno di David Wellington
« Rispondi #4 data: 20 Settembre 2010, 14:14:51 »
Cita

Sono a metà di Frostbite, ma anche se la lettura scorre velocemente (anzi è meglio sbrigativamente) il contenuto non è per niente interessante. Meglio "Lupo nelle tenebre".

Non mi son piaciuti gli elementi cinematografici: la trasmissione della maledizione come un infezione per graffi e/o morsi e la trasformazione repentina ed indolore, in una fase incorporea. Avrei preferito qualcosa nella tradizione popolare.
« Ultima modifica: 20 Settembre 2010, 14:16:44 di Crom » Loggato
I libri italiani di Robert E. Howard
http://www.librihowardiani.altervista.org/
Fafhrd


Uraniofilo

*

Offline  Msg:121




Copertina Preferita

  
ProfiloWWW
Re:Il ritorno di David Wellington
« Rispondi #5 data: 22 Settembre 2010, 11:20:06 »
Cita

L'ho finito ieri sera. Non vedevo l'ora di farlo per poter iniziare un poliziesco all'italiana di quelli con personaggi duri e violenti come piacciono a me. Comunque ritornando al libro devo dire che non è niente di eccezionale. E' difficile considerarlo un Horror ma più un avventura dai toni serrati, ma non troppo. Infatti non ci sono particolari scene orrorifiche o meglio splatter, che tanto andrebbero d'accordo con le storie di licantropi né tanto meno colpi di scena imprevedibili e spettacolari. Un pò, però, mi devo ricredere sulla terza parte finale perchè pensavo che fosse più prevedibile anche se alcune trovate come la fuga dalla torre di vedetta Wellington avrebbe potuto narrarle diversamente. Io avrei preferito questo: (spoiler)la protagonista al posto di sfracellarsi al suo, cadendo da 30 m poco prima della mutazione, avrebbe potuto sparere a vuoto ed aspettare, sempre prima di diventare un lupo, l'arrivo di qualche suo carceriere per sbranarlo e poi scappare dalla botola lasciata aperta.(/spoiler)
Loggato
I libri italiani di Robert E. Howard
http://www.librihowardiani.altervista.org/
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Il ritorno di David Wellington «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione