COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 21 Settembre 2018, 23:18:47
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: un racconto 'giovanile' di Tonani «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: un racconto 'giovanile' di Tonani  (letto 364 volte)
doralys


Visitatore


 

E-Mail
un racconto 'giovanile' di Tonani
« data: 28 Settembre 2007, 10:57:02 »
Cita



Mi accorgo che la collana La Lampada di Alhazred della Solfanelli non è presente in database, ma visto che ho letto questo racconto e voglio commentarlo (è il n. 84 di quest'anno) apro qui con la mia piccola recensione.
"La baracca degli angeli neri"
Racconto noir ‘giovanile’ di Tonani che richiama alla memoria la generazione americana di Kerouac (“Sulla strada”), il “Giovane Holden” di Salinger e “Arancia meccanica”, con questo non intendo dire che è datato ha solo un vago profumo d'antan, di ribellione, di malessere adolescenziale. È un racconto angosciante e molto cupo con catarsi finale e ristabilimento della 'normalità' di facciata. I personaggi principali sono due ragazzi ‘cattivi’ che seguono inizialmente lo stesso percorso e che alla fine sembrano arrivare a conclusioni diverse. Sembrano, appunto! La vena di follia che percorre tutto il racconto alla fine si svela in due diversi modi, quella conclamata e quella nascosta, curata e nutrita e rigorosamente celata al mondo. Comparsa un po' anomala il vecchio Cencio che sembra a tratti un barbone ignorante e ubriacone e a tratti fa domande precise e chiare che non gli si attagliano. In complesso di lettura svelta e con tutte le virgole al loro posto.
"La baracca degli angeli neri", Dario Tonani, Solfanelli (1991)




Loggato
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: un racconto 'giovanile' di Tonani «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione