COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 15 Novembre 2018, 20:04:24
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri. «prec succ»
Pagine: [1] Rispondi
  Autore  Discussione: Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.  (letto 472 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:559



Gundam XR-78


Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi
81.8 %
HMS R. SHARPE
UM NCC 1373-A
Sta viaggiando verso la Fascia degli Asteroidi


Profilo
Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« data: 02 Luglio 2007, 12:18:00 »
Cita

E' uscito il terzo e quindi conclusivo capitolo della trilogia di Altieri intitolata Magdeburg.

DOMANDONE rivolto al pubblico di UM:
qualcuno di voi ha letto qualcosa di questa trilogia?

E' da prendere in considerazione?

Solo per leggere i libri arretrati che oramai superano abbondantemente le 300 unita', mi ci vorrebbero 4 anni da ora.
Mi riprometto costantemente di darmi una regolata.
Ma la "malattia" che mi spinge a comprare altri libri, cercare nuovi autori, nuove trame....
Beh, voi mi capite.

Fatemi sapere.

Ciao.
Desperate Bookaholic Case.

Loggato
Armageddon was yesterday. Today we have a big problem!
doralys


Visitatore


 

E-Mail
Re:Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« Rispondi #1 data: 02 Luglio 2007, 12:32:08 »
Cita

Io un paio di anni fa ho iniziato a leggere L'eretico.
forse non era il momento giusto, forse avevo altro che mi tentava di più... ho letto peche decine di pagine.
Ne ho parlato con rickrabbitt e lui ha detto che è una bella trilogia ed ho fatto male a non continuare a leggere...
non so cosa consigliarti.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideNetturbino delle Quattro Dimensioni

Supervisore

*

Responsabile area:
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:788



Brutta bestia, lasciami andare!


Sta esplorando Eros
16.3 %
CRODA ROSSA
UM NCC 1122-A
Sta esplorando Eros
(Asteroide)


Profilo
Re:Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« Rispondi #2 data: 20 Luglio 2007, 08:52:39 »
Cita

Come anche scritto nella recensione, il primo volume è magnifico, e altrettanto lo è il secondo, che sto finendo, e che non si discosta di molto dal primo in quanto la storia è tutta in sequenza senza stacchi spazio temporali tra l'uno e l'altro o senza inutili riassunti delle puntate precedenti.

Da consigliare sempre che piaccia il genere. Comunque sarà sicuramente di tuo gradimento... ;)
Sto attendendo l'arrivo del terzo.

Male ha fatto Dory ad abbandonare la lettura, ma sicuramente si impegnerà a riprenderla. Già dopo poche pagine non ci si stacca più!!! Wulfgar ti aspetta nell'ombra!


Loggato
miky1

Membro del Club: La Tana del TrifideAspirante Ptertha

Collezionista

*

Offline  Msg:1722



I want to believe
Copertina Preferita


Profilo E-Mail
Re:Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« Rispondi #3 data: 20 Luglio 2007, 12:02:29 »
Cita

Sei in vacanza >:( >:(...riposati ;D ;D
Miky
Loggato
doralys


Visitatore


 

E-Mail
Re:Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« Rispondi #4 data: 15 Agosto 2007, 19:44:32 »
Cita


Mi hanno regalato questo libro a Natale 2005, lette le prime 30 o forse 50 pagine l’ho messo via perché non mi piaceva. Adesso per vari motivi (bacchettate sulle dita da parte di amici che dicono essere Altieri un grande scrittore e altre considerazioni) l’ho ripreso in mano e sebbene con fatica l’ho letto.
La prima impressione era esatta: non mi piace, però...
È un romanzo con troppo sangue,  un vero Grand Guignol. Squartamenti, torture, budella che escono fuori da ferite d’arma bianca, roghi, stupri e chi più ne ha più ne metta. I personaggi, tutti, sono sporchi, colano muco, sputano grumi di catarro, hanno denti marci, puzzano, sono pieni di parassiti. Lo stile di Altieri: sincopato, cinematografico, quando descrive scontri, duelli, con il vezzo di filmare al rallenty il movimento delle armi: “ascendente obliquo… fendente ad arco tornante…”  rasoiate di parole per i momenti concitati ma poi si distende nella narrazione, nei dialoghi pare dimentichi la fretta e la prosa fluisce tranquilla per impantanarsi in brani che sono quasi saggi storici, che saranno pure necessari alla comprensione, ma sono noiosi da morire. Il linguaggio dei personaggi è invece azzeccato, l’autore sa dare una perfetta caratterizzazione solo in poche scarne frasi pronunciate da mercenari, esemplare la parlata di Pecoraro, frasi sgrammaticate, bestemmie e parolacce che infiorettano il discorso. Ogni personaggio usa il suo personale vocabolario diventando vero e credibile. Altieri ha fatto un gran lavoro di ricerca storica, questo è evidente, ma sparge troppo sangue, troppo crudeli sono le azioni dei personaggi. No, non mi piace. Ah… le felci non fioriscono!
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Visualizza collane curate
Offline  Msg:1839



L'edificio dell'astroporto era colossale....
Copertina Preferita

Sta esplorando Caronte
22.1 %
ALABARDA SPAZIALE
UM NCC 16-A
Sta esplorando Caronte
(Sat. di Plutone)


Profilo
Re:Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri.
« Rispondi #5 data: 15 Agosto 2007, 21:05:12 »
Cita

Dory,oh,Dory che bella che sei, la tua crescita nelle critiche ai libri è meravigliosa.
Leggere quello che scrivi è bello. Mi hai convinto, conosco e condivido i tuoi gusti anche se non so scrivere come te, non comprerò questi libri.
Spero di poter vederti dal verdone per fare due chiacchiere.
Un Bacione.
il tuo Vin
Loggato
Fatti non fummo per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza.
Pagine: [1] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Altri generi | Discussione: Trilogia di Magdeburg by Alan D. Altieri. «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione