COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 16 Novembre 2018, 13:37:41
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | Non solo UM... | Internet e Dintorni | Discussione: Relitti spaziali «prec succ»
Pagine: [1] 2 3 Rispondi
  Autore  Discussione: Relitti spaziali  (letto 5363 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Relitti spaziali
« data: 20 Novembre 2008, 15:14:06 »
Cita

"Un incidente così banalmente 'terrestre' nella storia della Stazione Spaziale Internazionale non era mai accaduto: un'astronauta che all'esterno di ISS stava procedendo con previsti lavori di manutenzione ha banalmente perso la borsa degli attrezzi. Che, in assenza di gravità, ha cominciato a vagare per lo spazio, intorno alla stazione orbitante..."




Quello che non viene detto in questo articolo, preso dal sito "Ansa.it" è che la suddetta borsa degli attrezzi potrebbe costituire un vero e proprio pericolo per le future missioni spaziali.
Basterebbe ricordare il parabrezza dello Shuttle quasi perforato da un detrito grande come un granello di sabbia durante un volo spaziale di qualche anno fa per rendersi conto di quali danni potrebbe provocare l'impatto a circa 28.000 km/h con una borsa per gli attrezzi.

Prendo lo spunto per suggerire alcune letture di FS sull'argomento:
- Vortice di relitti (Urania n° 421 e 770) di James White
- Il lungo ritorno (Urania n° 1289) di Frederick Pohl

Una bella immagine della spazzatura in orbita la si vede anche nel film "Wall-E", anche se in questo caso è una visione ironica di una Terra piena di rifiuti al punto di esserne sommersa anche nello spazio.

Dal punto di vista fumettistico ho letto lo Speciale Nathan Never n° 2 in cui una compagnia privata si occupa di rimuovere o distruggere satelliti o quant'altro ingombra le vie di traffico spaziale.

Per chiudere, esiste anche una serie di Anime che racconta di una squadra di ragazzi la cui occupazione è quella di fare gli spazzini spaziali per conto di una grande società, ma di questa serie non ricordo il nome... Guuufaaa!? Aiutami!
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Fucktotum


Visitatore


 

E-Mail
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #1 data: 20 Novembre 2008, 15:59:57 »
Cita

"Per chiudere, esiste anche una serie di Anime che racconta di una squadra di ragazzi la cui occupazione è quella di fare gli spazzini spaziali per conto di una grande società, ma di questa serie non ricordo il nome"



"Planetes, spazzini dello spazio" dal manga di Makoto Yukimura    



F.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #2 data: 12 Febbraio 2009, 14:50:51 »
Cita

Primo caso di collisione tra satelliti nello spazio.


"Si tratta della prima collisione di questo tipo. paura per i detriti
Scontro tra satelliti nello spazio
Una stazione per telecomunicazioni di una società americana si è scontrata con una russa non più in uso

Un satellite nello spazio (Ap)
MILANO - Lo spazio, almeno quello vicino alla Terra, comincia ad essere troppo affollato. Un satellite americano per le comunicazioni, di proprietà di una società privata, si è scontrato in orbita con un satellite russo non più in uso. Lo ha riferito un portavoce militare americano. Si tratta della prima collisione del genere nello spazio. Lo scontro ha riguardato un veicolo spaziale della Iridium Satellite Llc e un satellite russo, anch'esso per comunicazioni, ma «non operativo», ha spiegato il tenente colonnello dell'aviazione Les Kodlich, del Comando strategico Usa.
La collisione ha portato preoccupazioni nel mondo scientifico per la possibile ricaduta dei detriti sulla Terra. Gli scienziati stanno monitorando i detriti lasciati dai due satelliti, circa 500-600 frammenti che arrivano a essere piccoli anche solo 10 centimetri. Si prevede che per la maggior parte si dovrebbero incendiare e quindi disperdersi a contatto con l'atmosfera terrestre. L'agenzia spaziale russa (Roscosmos) ha assicurato che i detriti non rappresentano un pericolo per la Stazione Spaziale internazionale, in orbita a 350 chilometri dalla terra e quindi molto al di sotto del punto dell'impatto
..."



Aggiungo io: ora avremo altri frammenti orbitanti di cui preoccuparci in vista di futuri voli spaziali...
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideAvido Risucchiatore Cosmico

Collezionista

*

Offline  Msg:915






Sta viaggiando verso la Luna
50.5 %
VOIVOD
UM NCC 2016-A
Sta viaggiando verso la Luna
(Sat. della Terra)


Profilo E-Mail
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #3 data: 12 Febbraio 2009, 15:18:49 »
Cita

Mi fa venire in mente alcune scene del film Wall-E... ma anche

Andrea / Eremita
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #4 data: 12 Febbraio 2009, 15:26:45 »
Cita





© APCOM
New York, 11 feb. (Apcom) - Due mesi dopo l'improvvisa "morte" di Bruce Wayne, il miliardario che di notte veste i panni di Batman per combattere il crimine a Gotham City, i creatori del celebre fumetto della Detective Comics hanno finalmente rivelato chi prenderĂ  il posto dell'uomo pipistrello nei prossimi numeri: una donna molto elegante, dai lunghi capelli rossi. E lesbica.

Dc Comics, riporta il quotidiano britannico The Independent, ha rivelato questa settimana che è finalmente arrivato il momento di affidare un ruolo di primo piano a Kathy Kane, identità segreta di Batwoman, da tempo controparte di Bruce Wayne in molti numeri passati (nella sua prima versione, poi più volte modificata, il personaggio esordì addirittura nel 1956).
Nella sua nuova incarnazione, lanciata nel 2005, la rossa Kathy viene descritta come "una donna dell'alta societĂ , lesbica, che combatte il crimine nelle ore piccole". Batwoman sarĂ  al centro di almeno 12 numeri. Si tratta del ruolo piĂą significativo mai dato ad un supereroe omosessuale da parte della leggendaria Dc Comics, la stessa che pubblica le storie di Superman.
Nell'ultimo episodio di Batman, Bruce Wayne viene scagliato nel vuoto da un aereo in volo, privo del suo costume e della maschera da pipistrello. E' presumibilmente morto, anche se la regola non scritta del mondo dei fumetti è che i supereroi


Ci pensa Lui a rastrellare il tutto! Visto che la DC Comics pensava giĂ  al futuro?
Il rosa shocking in onore della prossima lesbiconbat! P.S. Avvisate Renato ed il Fuck che saranno c.... amari per i maschietti
« Ultima modifica: 12 Febbraio 2009, 15:33:18 di waferdi » Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente


Collezionista

*

Offline  Msg:722



W UraniaMania!!!



ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #5 data: 12 Febbraio 2009, 15:52:59 »
Cita


Citazione da: Eremita il 12 Febbraio 2009, 15:18:49

Mi fa venire in mente alcune scene del film Wall-E... ma anche

Andrea / Eremita




Wall-E....l'ho guardato ieri sera...CHE BELLO!!!!!!
Loggato
"Riesco a resistere a tutto, fuorchè alle tentazioni..." (O. Wilde)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #6 data: 12 Febbraio 2009, 16:36:41 »
Cita


Citazione da: waferdi il 12 Febbraio 2009, 15:26:45






© APCOM
New York, 11 feb. (Apcom) - Due mesi dopo l'improvvisa "morte" di Bruce Wayne, il miliardario che di notte veste i panni di Batman per combattere il crimine a Gotham City, i creatori del celebre fumetto della Detective Comics hanno finalmente rivelato chi prenderĂ  il posto dell'uomo pipistrello nei prossimi numeri: una donna molto elegante, dai lunghi capelli rossi. E lesbica.

Dc Comics, riporta il quotidiano britannico The Independent, ha rivelato questa settimana che è finalmente arrivato il momento di affidare un ruolo di primo piano a Kathy Kane, identità segreta di Batwoman, da tempo controparte di Bruce Wayne in molti numeri passati (nella sua prima versione, poi più volte modificata, il personaggio esordì addirittura nel 1956).
Nella sua nuova incarnazione, lanciata nel 2005, la rossa Kathy viene descritta come "una donna dell'alta societĂ , lesbica, che combatte il crimine nelle ore piccole". Batwoman sarĂ  al centro di almeno 12 numeri. Si tratta del ruolo piĂą significativo mai dato ad un supereroe omosessuale da parte della leggendaria Dc Comics, la stessa che pubblica le storie di Superman.
Nell'ultimo episodio di Batman, Bruce Wayne viene scagliato nel vuoto da un aereo in volo, privo del suo costume e della maschera da pipistrello. E' presumibilmente morto, anche se la regola non scritta del mondo dei fumetti è che i supereroi


Ci pensa Lui a rastrellare il tutto! Visto che la DC Comics pensava giĂ  al futuro?
Il rosa shocking in onore della prossima lesbiconbat! P.S. Avvisate Renato ed il Fuck che saranno c.... amari per i maschietti


Ehi, caro collega, mi sa che hai sbagliato a prendere l'ultimo svincolo del raccordo di Mestre e hai sbagliato thread...   
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #7 data: 12 Febbraio 2009, 17:25:59 »
Cita

Ehi, caro collega, mi sa che hai sbagliato a prendere l'ultimo svincolo del raccordo di Mestre e hai sbagliato thread...

Si parlava di relitti spaziali...Batman è da qualche parte in aria...la mia frase dice:

Ci pensa Lui a rastrellare il tutto!

Cosa doveva rastrellare? le nuvole?

Se poi ho aggiunto altro, ormai c'ero!
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #8 data: 12 Febbraio 2009, 18:13:11 »
Cita

Chiedo venia per non aver colto la raffinata allusione. Al passante di Mestre avevi trovato la strada giusta, allora!
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #9 data: 18 Febbraio 2009, 11:11:31 »
Cita

Nell'articolo che segue, preso dal sito "Corriere.it", sembra di leggere un racconto di fantascienza di quelli che ti fanno stare con il fiato sospeso.

"Dopo lo scontro in orbita segnalati spettacolari fenomeni
Palle di fuoco e detriti spaziali:
allarme e mistero nel mondo
Stato di emergenza in Canada, apparizioni luminose in Italia, Kentucky e Texas

ROMA - Ora i detriti spaziali («space debris» in inglese) fanno davvero paura. Nella regione di Alberta, in Canada, stanno tirando un respiro di sollievo per un impatto dallo spazio scongiurato in extremis . E poi in Texas, nel Kentucky e finanche nella nostra Italia, ecco stagliarsi nel cielo misteriose «palle di fuoco», ancora non si sa fino a che punto imparentate con i detriti spaziali o dipendenti da uno sciame di meteore.

PANICO IN CANADA - Partiamo dall’unico allarme sicuramente collegato con la caduta di un oggetto artificiale dall'orbita, quello scattato nella regione di Alberta. E’ successo alle prime ore del mattino di venerdì 13 febbraio, tempo locale, ma solo a emergenza superata ne sono stati rivelati i particolari. Il North American Aerospace Defence Command (NORAD) degli Stati Uniti, un ente che sorveglia lo spazio e tiene d’occhio tutti i corpi orbitanti attorno alla Terra, avverte i rappresentanti del governo canadese: «Un cargo spaziale russo delle dimensioni di un autobus, che era stato utilizzato per trasportare materiali sulla Stazione spaziale Internazionale, è fuori controllo e sta per precipitare su di voi. I calcoli indicano che potrebbe schiantarsi sulla città di Calgary, attorno alle 10 antimeridiane, ma la traiettoria è incerta. La stiamo definendo minuto per minuto. Vi faremo sapere». Scatta l’allarme degli operatori della protezione civile canadese, sia a livello nazionale che locale. Ci si interroga se sia il caso di avvertire la popolazione e predisporre piani di evacuazione, almeno nella parte più popolosa del centro cittadino. Mentre le concitate consultazioni sono in corso, si rifà vivo il NORAD: la traiettoria del maxi proiettile spaziale è cambiata, ora sembra puntare su Kneehill o su Wheatland Country, circa cento chilometri a est di Calgary. Lì, per fortuna, la densità della popolazione è più bassa, c’è meno pericolo di impatto diretto con le persone e le cose. Ma si affaccia un’altra preoccupazione. Il relitto del vettore russo contiene materiale radioattivo che, disperdendosi in seguito all’impatto, potrebbe contaminare una vasta aerea di territorio. Scattano altri livelli di allerta per il monitoraggio dell’eventuale nube radioattiva. «Ma proprio mentre un operatore del nostro staff stava per diffondere l’allarme al pubblico –racconta Colin Lloyd, direttore esecutivo dell’Agenzia di gestione delle emergenze dell’Alberta-, dal centro operativo di Ottawa ci arriva un contro ordine: il relitto spaziale è rimbalzato nell’atmosfera, finendo nell’Atlantico. Pericolo scongiurato. E’ una mattina che non dimenticheremo facilmente».
.."
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3198



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.1 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #10 data: 18 Febbraio 2009, 12:23:31 »
Cita

Invece di scrivere gialli, non ti interessa scriverci un thriller?
Pensa che pathos, che suspence, ragazze che scappano seminude nella notte per paura dell'impatto (copyright waferdi)
Facci un pensierino
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideIl Grande Tiranno
Amministratore

*

Responsabile area:
Libri->Fantascienza
Libri->Horror

Tana del Trifide
Forum->Zona Reclusi

Visualizza collane curate
Offline  Msg:2709



Copiarci non è difficile, è inutile! Siamo forti!
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Turul
5.6 %
COTENNA DEI CIELI
UM NCC 4-A
Sta viaggiando verso Turul


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #11 data: 18 Febbraio 2009, 12:57:16 »
Cita

L'importante è che non troviamo te seminudo!
Loggato
Ognuno vale uno, ma chi non partecipa vale zero.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Supervisore

*

Responsabile area:
Fumetti
Visualizza collane curate
Offline  Msg:915



W UraniaMania!!!


Sta esplorando Dione
8.2 %
ALKADIA
UM NCC 574-A
Sta esplorando Dione
(Sat. di Saturno)

  
Profilo E-Mail
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #12 data: 18 Febbraio 2009, 15:44:43 »
Cita


Citazione da: marco.kapp il 18 Febbraio 2009, 11:11:31

il relitto spaziale è rimbalzato nell’atmosfera, finendo nell’Atlantico. Pericolo scongiurato. E’ una mattina che non dimenticheremo facilmente»..."


mah... e il pericolo di radiazioni? Chissenefrega è finito in mare?
Loggato
bye
--
Thx 1138
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #13 data: 13 Marzo 2009, 11:21:57 »
Cita

Ecco quella che potrebbe essere la trama di un thriller spaziale. Dopo i relitti che cadono, il pericolo viene da quelli in orbita.
Vedi l'
articolo preso dal sito "Corriere.it":

"
Un detrito visto all'ultimo minuto:
necessaria l'evacuazione della Stazione
Notato troppo tardi il frammento che minacciava la Iss: depressurizzazione della stazione nel caso di impatto



Una precauzione necessaria quella adottata dai centri di controllo di Houston e Kalinigrad da dove si governa la stazione spaziale internazionale in orbita a 400 chilometri d’altezza. Solo all’ultimo momento è stato segnalato dal NORAD il centro di controllo militare dello spazio, un frammento di non trascurabili dimensioni (sembra un propulsore a razzo americano PAM-D usato per spedire in orbite più alte i satelliti: quindi la taglia è di qualche metro) che correva su un’orbita che poteva scontrarsi con la Stazione spaziale internazionale. Ma le probabilità erano minime secondo la NASA.

MINACCIA IMPROVVISA - Non essendoci però il tempo necessario per effettuare un trasferimento della base orbitale attraverso i propulsori di un veicolo agganciato, si è deciso di comandare ai tre astronauti Mike Fincke, Yuri Lonchakov e Sandra Magnus di rifugiarsi nella navicella Soyouz chiudendo il portellone. E così hanno fatto aspettando che la minaccia passasse. Nel caso di un impatto ci sarebbe stata una depressurizzazione della stazione con gravi rischi per l’equipaggio. E se le cose fossero state davvero gravi in questo modo i tre astronauti si sarebbero potuti sganciare dalla loro casa cosmica e rientrare sulla Terra. Per fortuna non è accaduto e l’allarme è presto cessato.

DETRITI - Intorno alla Terra circolano circa 18 mila detriti della taglia di un pallone da calcio o anche superiore. La stazione è stata costruita con degli scudi protettivi per garantire la difesa da impatti millimetrici (fino ad un centimetro) di detriti o meteoriti mentre statisticamente è previsto che in media la stazione debba compiere una manovra di evasione, cioè spostamento sulla sua traiettoria, per evitare scontri con rifiuti più grossi una volta all’anno. Questo è già avvenuto negli anni scorsi. Secondo le previsioni la probabilità che la base si investita da un “oggetto critico” è di una volta ogni 10 anni. Ma anche questa volta è andata bene.

Giovanni caprara
"



La foto è stata presa dal sito "Ansa.it".
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGrande Accattone dei Cieli

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3131



Lettore di FS
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Mercurio
69.8 %
STAR QUEEN
UM NCC 1791-A
Sta viaggiando verso Mercurio


ProfiloWWW
Re:Relitti spaziali
« Rispondi #14 data: 26 Marzo 2009, 15:32:36 »
Cita

Un passo avanti nella prevenzione di eventuali disastri causati da detriti in orbita.

"
L'esperimento ideato dai ricercatori dell’INAF di Bologna
A caccia di detriti spaziali con un super radar italo-ucraino
Un’antenna colpisce con microonde i frammenti in orbita e l’altra riceve gli echi. Così si possono evitare le collisioni

MILANO - Un singolare esperimento, effettuato da ricercatori italiani con un super-radar costituito da due antenne distanti circa 1500 km, una in Italia e l'altra in Ucraina, ha permesso di individuare alcuni dei pericolosissimi frammenti spaziali generati il mese scorso dallo scontro accidentale di due satelliti. Il risultato positivo rappresenta la dimostrazione che il nostro Paese dispone di una tecnologia e di strumenti adatti per assolvere a funzioni di controllo dei cosiddetti "space debris", al fine di regolare il traffico spaziale ed evitare ulteriori, gravi incidenti che potrebbero coinvolgere anche la Stazione Spaziale Internazionale
..."




I cacciatori di "space debris". In piedi da sinistra: Marco Bartolini, Giuseppe Pupillo, Luca Zoni, Salvatore Pluchino. In basso: Lorenza Parlante, Stelio Montebugnoli e Emma Salerno (foto Inaf)

L'articolo è tratto dal sito "Corriere.it"
Loggato
Sto leggendo "Il potere" di A. Vietti
Pagine: [1] 2 3 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | Non solo UM... | Internet e Dintorni | Discussione: Relitti spaziali «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione