COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 20 Settembre 2018, 12:18:43
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica «prec succ»
Pagine: 1 [2] 3 4 Rispondi
  Autore  Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica  (letto 6607 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:650






Sta esplorando Gaspra
49.0 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #15 data: 08 Marzo 2011, 10:02:02 »
Cita


Citazione da: marben il 07 Marzo 2011, 21:57:47


Citazione da: TRIFIDE-GT il 07 Marzo 2011, 21:16:39



Pazzo!
MAI leggere Le Sabbie di Marte n. 1, si RO-VI-NA!

Leggiti il Classico Urania, l'è istèss!

Oppure scaricati l'ebook e leggi quello, che non rovini nemmeno il povero Classico...

ASSASSINO!


Se proprio si vuole commettere libricidio c'è anche l'edizione U402.


In effetti ho anche quella :D

Leggerò quest'ultima dunque, quella dei Classici non mi piace poi troppo
« Ultima modifica: 08 Marzo 2011, 10:02:21 di Kolok » Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #16 data: 08 Marzo 2011, 10:11:45 »
Cita

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..
« Ultima modifica: 08 Marzo 2011, 12:20:42 di marben » Loggato
Den Heb


Collezionista

*

Offline  Msg:2187



Ab Iove principium
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Plutone
69.1 %
ULTIMA SPES
UM NCC 203-A
Sta viaggiando verso Plutone


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #17 data: 08 Marzo 2011, 12:19:54 »
Cita


Citazione da: TRIFIDE-GT il 07 Marzo 2011, 21:19:50


Citazione:

Citazione da: Lucky il 07 Marzo 2011, 21:07:14



Per curiosità: le tue copie sono della versione UOR1, UOR2 o UAN?
Cordialità sogghignanti

Lucky


Ahi ahi ahi, ora arriva Den Heb e ti denuncia per furto di cordialità!

Lucky ha licenza di aggettivare le cordialità... sine die.  
Cordialità perenni.
Loggato
La distinzione fra passato, presente e futuro è solo un'illusione, anche se ostinata.
      Albert Einstein
wagabroda


Collezionista

*

Offline  Msg:153



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #18 data: 08 Marzo 2011, 12:48:14 »
Cita


Citazione:
Pazzo!
MAI leggere Le Sabbie di Marte n. 1, si RO-VI-NA!


vero , gli i urania non si leggono si contemplano , al massimo si prendono ( rigorosamente imbustati ) e si "passano" come le figurine dei calciatori , nella peggiore delle ipotesi si leggono i doppioni
Loggato
Immaginate dove vorrete essere, perché così sarà...
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideArraffavolumi di Prima Classe

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:650






Sta esplorando Gaspra
49.0 %
KOLOKNAVY
UM NCC 1827-A
Sta esplorando Gaspra
(Asteroide)


ProfiloWWW E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #19 data: 08 Marzo 2011, 14:49:08 »
Cita


Citazione da: marben il 08 Marzo 2011, 10:11:45

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..


Oddio, ma ne sei certo!?

Giusto ieri per curiosità, mentre avevo in mano Le sabbie di marte nella versione Classici e nella versione U402, ho confrontato la prima paginetta ed effettivamente i testi sono diversi.

Di poco ma diversi come traduzione.

Non saprei dire se fosse lo stesso traduttore che abbia effettuato dei meri aggiornamenti di linguaggio, o se trattasi di traduttore diverso, sta di fatto che non coincidono parola per parola, anzi...




Loggato
Il mio blog:
http://koloklife.blogspot.com/
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #20 data: 08 Marzo 2011, 15:10:47 »
Cita


Citazione da: Kolok il 08 Marzo 2011, 14:49:08


Citazione da: marben il 08 Marzo 2011, 10:11:45

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..


Oddio, ma ne sei certo!?

Giusto ieri per curiosità, mentre avevo in mano Le sabbie di marte nella versione Classici e nella versione U402, ho confrontato la prima paginetta ed effettivamente i testi sono diversi.

Di poco ma diversi come traduzione.

Non saprei dire se fosse lo stesso traduttore che abbia effettuato dei meri aggiornamenti di linguaggio, o se trattasi di traduttore diverso, sta di fatto che non coincidono parola per parola, anzi...







Il trad è lo stesso in tutte e tre le versioni (ma non ho quella dei classici, ho "soltanto" le tre di Urania UOR UAN e CAP). Si tratterà di mera revisione editoriale. Una nuova traduzione INTEGRALE sarebbe gradita.
Loggato
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:741



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
58.3 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #21 data: 27 Aprile 2011, 10:10:41 »
Cita


Citazione da: marben il 08 Marzo 2011, 10:11:45

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..


  
Loggato
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #22 data: 27 Aprile 2011, 10:32:39 »
Cita


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 27 Aprile 2011, 10:10:41


Citazione da: marben il 08 Marzo 2011, 10:11:45

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..


  


È comunque leggibile anche in quelle versioni lì. L'edizione di Urania Classici non dovrebbe essere difficile da reperire a pochi spiccioli. Meglio che niente..
Loggato
wawawa

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:741



Sono il coccodrillo alieno - ";LA COLAAAAAZIONE";


Sta esplorando Nettuno
58.3 %
BELLEROFONTE
UM NCC 3295-A
Sta esplorando Nettuno


Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #23 data: 27 Aprile 2011, 10:45:18 »
Cita


Citazione da: marben il 27 Aprile 2011, 10:32:39


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 27 Aprile 2011, 10:10:41


Citazione da: marben il 08 Marzo 2011, 10:11:45

Le sabbie di Marte stranamente non è mai stato ritradotto in una collana di "classici" (sempre ristampato tale e quale nella versione del 1952). Sarebbe un perfetto n° 100 di Urania Collezione..


  


È comunque leggibile anche in quelle versioni lì. L'edizione di Urania Classici non dovrebbe essere difficile da reperire a pochi spiccioli. Meglio che niente..



piangevo pensando al numero 100 che ci propinano (che mi par di capire non è niente di speciale), come te avrei preferito una ritraduzione del mitico numero 1.
Loggato
marben


Visitatore


 

E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #24 data: 27 Aprile 2011, 11:18:51 »
Cita


Citazione da: waranza (ex wawawa) il 27 Aprile 2011, 10:45:18

[


piangevo pensando al numero 100 che ci propinano (che mi par di capire non è niente di speciale), come te avrei preferito una ritraduzione del mitico numero 1.


Gli umanoidi è un libro importante nella storia della fs ma ha già avuto la sua edizione "buona" nella mai abbastanza rimpianta Cosmo Oro. In UCZ ci sta più che bene però per il numero 100 ci eravamo tutti un po' illusi su un'uscita veramente "speciale". Quale migliore celebrazione del numero 100 del romanzo che inaugurò Urania quasi 60 anni fa? Evidentemente per la redazione di Urania il numero 100 di UCZ è numero come tutti gli altri.
Loggato
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #25 data: 26 Dicembre 2011, 12:07:30 »
Cita


Ciao a tutti! Mamma mia che calvario, e che ansia, per riuscire a capire se il mio numero 1 fosse UOR o UAN. Inizialmente non sapevo di UOR2 quindi all'acquisto pensavo fosse un UOR, poi iniziando a leggere la guida di fantabancarella sembrava inequivocabile che fosse un UAN. Andando avanti a leggere poi sono saltate fuori altre cose grazie alle quali credo di poter asserire con (quasi) assoluta certezza di avere un UOR2.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #26 data: 26 Dicembre 2011, 13:58:35 »
Cita


Citazione da: Roger Wilco il 26 Dicembre 2011, 12:07:30


Ciao a tutti! Mamma mia che calvario, e che ansia, per riuscire a capire se il mio numero 1 fosse UOR o UAN. Inizialmente non sapevo di UOR2 quindi all'acquisto pensavo fosse un UOR, poi iniziando a leggere la guida di fantabancarella sembrava inequivocabile che fosse un UAN. Andando avanti a leggere poi sono saltate fuori altre cose grazie alle quali credo di poter asserire con (quasi) assoluta certezza di avere un UOR2.



Disgraziato!
Ma ti rendi conto che hai appena fatto crollare di parecchio il valore di mercato dello UOR2???
Altro che spread...

Dai scherzo, tra l'altro non trovo più il file dove avevo censito tutte le copie "avvistate" dello UOR, ma se non mi sbaglio il tuo dovrebbe essere il quindicesimo, copia più copia meno... a fronte di qualche centinaio di UOR1 direi che il rapporto è ancora mooolto interessante.
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #27 data: 26 Dicembre 2011, 15:00:41 »
Cita


Citazione da: maxpullo il 26 Dicembre 2011, 13:58:35


Citazione da: Roger Wilco il 26 Dicembre 2011, 12:07:30


Ciao a tutti! Mamma mia che calvario, e che ansia, per riuscire a capire se il mio numero 1 fosse UOR o UAN. Inizialmente non sapevo di UOR2 quindi all'acquisto pensavo fosse un UOR, poi iniziando a leggere la guida di fantabancarella sembrava inequivocabile che fosse un UAN. Andando avanti a leggere poi sono saltate fuori altre cose grazie alle quali credo di poter asserire con (quasi) assoluta certezza di avere un UOR2.



Disgraziato!
Ma ti rendi conto che hai appena fatto crollare di parecchio il valore di mercato dello UOR2???
Altro che spread...

Dai scherzo, tra l'altro non trovo più il file dove avevo censito tutte le copie "avvistate" dello UOR, ma se non mi sbaglio il tuo dovrebbe essere il quindicesimo, copia più copia meno... a fronte di qualche centinaio di UOR1 direi che il rapporto è ancora mooolto interessante.


Addirittura? 15 UOR2 a fronte di un "qualche centinaio" di UOR1? ommammamia!
Non so, il mio sembra una copia anastatica, quasi in tutto e per tutto, con la differenza che il font della numerazione delle pagine è quella dell'uor (e un paio di altre differenze come ad esempio la firma di caesar in copertina). Per questo il calvario di cui sopra, inizialmente ero convinto di avere un'anastatica, ma proseguendo nella lettura della guida su fantabancarella questo urania che ho in mano rispetta tutte le caratteristiche dell'uor2, il che significa che non rispetta tutte le caratteristiche di uor1 e uan.
Indipendentemente da tutto, comunque, sono felicissimo di questo natale :D
Loggato
Roger Wilco


Collezionista

*

Offline  Msg:33



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #28 data: 28 Dicembre 2011, 12:01:13 »
Cita

Scusatemi se insisto con ste sabbiacce di Marte. Mi farebbe piacere avere un parere da parte vostra riguardo il mio numero 1, così anche da capire meglio con un riscontro pratico la classificazione LEM. In altre parole questo sabbie di marte che LEM sarebbe? e considerando che al 99,5% è un UOR2, che quotazione di mercato potrebbe raggiungere (valore medio e onesto)?





Ringrazio chiunque abbia voglia di soddisfare la mia curiosità :)
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

WebMaster

*

Responsabile area:
Visualizza collane curate
Offline  Msg:4512



Papà mi dai libbo l'ulania?


Sta viaggiando verso Giove
14.3 %
GRIFONE1893
UM NCC 1983-A
Sta viaggiando verso Giove


Profilo E-Mail
Re:Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica
« Rispondi #29 data: 28 Dicembre 2011, 19:46:08 »
Cita

E' tenuto talmente bene con i colori talmente brillanti che a prima vista sembra proprio una ristampa anastatica, ma la "e" di Caesar con l'occhiello fuga ogni dubbio.
La quotazione del tuo UOR2 - salvo "follie" collezionistiche - è la stessa identica che avresti per uno UOR1 nelle stesse condizioni.
Mi spiego: la distinzione tra UOR1 e UOR2, ancorchè acclarata e fuori da ogni discussione, è da consderarsi una mera "curiosità" perchè ai fini collezionistici (e del completamento della collezione) possedere UOR1 oppure UOR2 è la stessa cosa. Però ci sono persone (come il sottoscritto) che all'epoca della "scoperta" avrebbero ucciso per avere lo UOR2 accanto al suo "fratellino" e mi ritengo fortunato perchè per averne una copia da un amico ho dovuto dare in cambio "solo" un doppione del 323bis.
Scherzi a parte, la quotazione del tuo libro dipende molto da chi la vuole acquistare perchè non ha un vero e proprio mercato: se trovi il collezionista "affamato" che vuole metterla accanto allo UOR1 vale quanto lui è disposto a spendere, ma se la vai a vendere genericamente su eBay (o su un altro sito di vendita) varrà esattamente come lo UOR1 (un 90/100 euro direi visto l'ottimo stato).
Per il calcolo del LEM puoi fare tu stesso usando la calcolatrice LEM che trovi in home page.
Ciao
Loggato
Sto e-leggendo
I figli della follia - J. SOHL

...

5,90 'era già' troppo...

...

Un tempo questo forum era tutta campagna...
Pagine: 1 [2] 3 4 Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: Le Sabbie di Marte: Originale ed Anastatica «prec succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione